Tachicardia

31 agosto 2017

Tachicardia




30 agosto 2017

Tachicardia

Buongiorno, sono un ragazzo di 30 anni, espongo il mio problema. Dunque, da circa due mesi soffro di attacchi frequenti di tachicardia, un giorno sono stato al pronto soccorso dal momento che poco prima il medico aveva effettuato una misurazione dei battiti, che erano arrivati addirittura a 156bpm. Al pronto soccorso mi hanno fatto sia elettriocardiogramma che analisi del sangue ed è risultato tutto nella norma, e mi hanno consigliato di fare una visita cardiologica. Visita che dopo una settimana ho regolarmente fatto e da cui è uscito che non è presente nessun tipo di patologia per fortuna. Nonostante tutto ancora oggi la tachicardia si presenta ancora, allora vi chiedo cosa potrebbe essere?Da premettere che questi attacchi sono cominciati dopo un problema in famiglia, e che sono fumatore. Il medico poi mi ha prescritto l'aprazolam, che sto regolarmente prendendo in gocce, 5 gocce per tre volte al giorno. Ora vorrei sapere, per quanto possibile sapere attraverso un consulto al pc, cosa dovrei fare?cosa può essere?Cordialmente, aspetto una vostra risposta.

Risposta del 31 agosto 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo anche io che il suo disturbo sia correlato ad uno stato d ' ansia. Concordo perfettamente con la terapia che le ha dato il suo medico. Deve solo avere ancora un po' di pazienza e aspettare che faccia effetto

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube