Tachicardia, nodo in gola

13 marzo 2015

Tachicardia, nodo in gola




08 marzo 2015

Tachicardia, nodo in gola

Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni e non sapevo se porre la mia domanda in questa sezione oppure in psicologia. Premetto che ho sempre avuto i battiti del cuore alti, sarà perche fumo, perche non faccio sport. . Il problema ė che spesso ho degli episodi che mi fanno pensare di avere qualche prpblema al cuore. Ad esempio ieri a mezzogiorno tornato da lavoro, ero in macchina e mi sentivo strano, ad un certo punto mi sono sentito tipo un nodo in gola facendo fatica a deglutire, e tutto a un tratto il cuore ha cominciato a battermi fortissimo, e con la sensazione di soffocamento. Poi dopo un pó ho cercato di non pensarci e un pó mi sono sentito un pó piu tranquillo ma per tutto il giorno sono stato con i battiti alti. Poi stamattina mi sono svegliato e mi sentivo tranquillo, infatti anche ora che sono in divano i miei battiti sono 75. Domenica scorsa stessa cosa, dovevo uscire con i miei amici e già a casa mi sentivo " agitato" ;, poi sono uscito di casa e dopo un pó che ero in macchina col mio amico ho avuto sempre la stessa sensazione di nodo in gola e tachicardia e sensazione di calore. Dopo un paio di minuti mi ė passato tutto e mi sono sentito meglio. L'episodio più " grave" ė stato a metà dicembre, ero in bagno tornato da lavoro a mezzogiorno, mi sono piegato per raccogliere una cosa e il cuore ha cominciato a battermi fortissimo e con il senso di mancanza di respiro. Dallo spavento sono andato al pronto soccorso. Appena arrivato già mi erano scesi i battiti un pó ;. Mi hanno fatto elettrocardiogramma risultato negativo. Gia nel 2010, 2011 e 2012 ho avuto episodi simili e sono stato al pronto soccorso. Sempre risultato tutto negativo, anche gli esami per la tiroide. Tachicardia sinusale ė sempre stata la diagnosi. Quando mi abbasso ogni tanto il cuore sento che fa un pó di battiti irregolari e dopo pochi secondi ritorna tutto normale. Peró in quest'ultimo periodo questi episodi sembrano aumentati e mi spaventano molto. Grazie, Francesco

Risposta del 13 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


No, non deve spaventarsi. Ha già eseguito tutti gli accertamenti necessari per escludere patologie importanti. Non ha bisogno di altri esami e, secondo me, non ha bisogno nemmeno di uno psicologo. Cerchi di mettersi tranquillo con la sua forza di volontà, pensando di essere sano.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube