Tachicardia ortostatica

20 aprile 2015

Tachicardia ortostatica




15 aprile 2015

Tachicardia ortostatica

Professor Tittobello,
Ho diminuito quasi del tutto il glutine, cercando di mangiare più pesce (alimento a me poco gradito) frutta e verdura e non saprei se è stato questo a influire sul Tsh ma da 3, 1 di gennaio è continuato a scendere fino a 2, 2, però presento stanchezza muscolare e tremori ai polpacci e gambe che mi preoccupano. Non vado molto bene di corpo.

Il referto dice:
Ritmo sinusale stabile durante tutta la registrazione con FC media 61 m. Bradicardia durante le ore notturne con FC Media 48 m '. Durante le ore diurne alternanza di FC di circa 60m a momenti con FC 100 m. FC (quando ero in piedi praticamente) max durante sforzo (salita di scale)
130m.

Ho fatto tutto, aldosterone orto e clino (tutto a posto ), catecolamine urinarie (a posto ), ecografia reni e surreni (a posto ), 2 visite cardiologiche complete dove è stato visto che in piedi i battiti aumentano di molto e pure la pressione (160/100) e si abbassa immediatamente appena mi sdraio. . . Oggi ho fatto la renina e vediamo che dirà ;. Prendo mezzo Cardicor 1, 25 al giorno, Entact 20mg 10 gocce al giorno, Xanax 0, 50 e Dibase per la vitamina D bassa (9, 2 quando il range minimo è 30 ). Ho perso 9 kg in 4 mesi e ho una stanchezza con doloretti alle giunture che per me che ho 31 anni e facevo sport agonistico vogliono dire qualcosa. Ero stato visitato per un aumento del tsh a 7, 2 (ipoturoidismo subclinico) ma con la dieta è rientrato a 2, 2 (anticorpi ed ecografie tiroidee perfette ). Adesso aspetto la renina e devo rifare i normali esami del sangue.
In aggiunta prendo vitamina b12, selenio è una soluzione di iodio, potassio e acqua denaturata per la tiroide " pigra" ;.

Renina orto 19, 11 (5, 41-34, 53)

Devo dire che però nessuno mi aveva detto di non prendere il betabloccante per almeno 1 settimana, quindi non l'ho preso quel giorno e basta ma il Cardicor potrebbe aver influenzato l'esame in maniera così significativa? Ne prendo mezzo da 1, 25 che è un dosaggio più che leggero da fine febbrai

Risposta del 20 aprile 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Può darsi che non sia sufficiente " diminuire quasi del tutto il glutine. Provi, per un periodo, eliminarlo del tutto, con una dieta rigorosa. Come farinacei, può mangiare riso, mais e grano saraceno.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube