Tampone faringeo

13 giugno 2006

Tampone faringeo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


10 giugno 2006

Tampone faringeo

Dopo che mio figlio di 4 anni e mezzo ha avuto nel giro di 40 gg. 3 volte la febbre associata a mal di gola e tosse ha fatto un tampone faringeo il quale è risultato positivo allo streptococco beta-emolitico di tipo A e gli abbiamo somministrato l'antibiotico "augmentin". Nel frattempo sia io che il papà ci siamo sottoposti al tampone faringeo e siamo risultati entrambi positivi, cosa dobbiamo fare? dobbiamo fare tutti una cura antibiotica? se la risposta dovesse essere no, non c'è il rischio di infettare nuovamente il bambino ammesso che al prossimo tampone risulti negativo? Ringraziandovi anticipatamente, invio distinti saluti

Risposta del 13 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Consiglio un tampone faringeo a tutti gli altri componenti della famiglia, con eventuale eradicazione antibiotica susseguente.
Cordiali saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa