Tempi quarantena

26 luglio 2021

Tempi quarantena




16 luglio 2021

Tempi quarantena

Sono in quarantena dal 13 luglio perché mia figlia il 13 è risultata positiva al Covid. il 23 luglio abbiamo il tampone. Volevo sapere se io risultassi positiva senza sintomi, i 21 giorni per avere il via libera, ovviamente in assenza di sintomi, scattano dalla data del tampone o da quella di inizio quarantena? Io ho fatto la prima dose del Pfizer. Grazie per la risposta

Risposta del 26 luglio 2021

Risposta a cura di:
Dott. PAOLO PANAGIA


Le persone che continuano a risultare positive al test molecolare o antigenico per SARS-CoV-2, in caso di assenza di sintomatologia da almeno 7 giorni (fatta eccezione per ageusia/disgeusia e anosmia), potranno interrompere l'isolamento al termine del 21° giorno ( dal primo test molecolare). I casi positivi a lungo termine di varianti Voc (variants of concern, considerate più pericolose) diverse da Voc 202012/01 (Alpha) potranno interrompere l'isolamento solo dopo l'avvenuta negativizzazione al test molecolare. La fine del periodo di isolamento/quarantena potrà essere certificata, a seconda dell'organizzazione adottata dalle singole Regioni, dal medico del Dipartimento di prevenzione o Servizio di igiene pubblica (Sisp) della Asl competente per territorio, dal medico di medicina generale o pediatra di libera scelta.

Dott. Paolo Panagia
Medico Ospedaliero
QUILIANO (SV)


Ultime risposte di Apparato respiratorio

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Hai la tosse? Un aiuto dalla malva
Apparato respiratorio
19 settembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Hai la tosse? Un aiuto dalla malva
Asma, ruolo chiave dell’orologio biologico
Apparato respiratorio
15 settembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Asma, ruolo chiave dell’orologio biologico
Rinite allergica, infettiva o vasomotoria: come gestirla?
Apparato respiratorio
01 maggio 2021
Notizie e aggiornamenti
Rinite allergica, infettiva o vasomotoria: come gestirla?