Tendinosi spalla destra

19 novembre 2012

Tendinosi spalla destra




13 novembre 2012

Tendinosi spalla destra

buonasera, dopo una caduta a sciare nel giugno scorso sul ghiacciaio mi sono procurato una lesione alla spalla destra che riporta questa diagnosi. . . RM spalla destra:
Ispessimento tendinosico del tendine del sovraspinato senza immagini riferibili a lesioni. Normali i restanti della cuffia, normalmente rappresentato il Clb ben inserito sulla glena e in sede lungo la doccia bicipitale! Acrimion prominente anteriormente tipo II. . . Versamento nella borsa sottoacromion deltoidea!!. . . Dopo un'ecografia il medico di un centro mi disse di continuare ad allenarmi comunque in palestra avendo l'accortezza di mettere ghiaccio dopo ogni allenamento. . Risiltato; a ottobre ero sempre dolorante. . . Da li la RM e la diagnosi riportata in alto con conseguente terapia. . . . Ho finito 4 giorni fa 12 sedute di Tecarterapia
ma per ora non ho evidenti miglioramenti. . .
Domande: ci vuole più tempo? ho sbagliato terapia? devo farne altre? devo provare alternative? si può curare la tendinosi?. . . Ditemi di si:-]:]. . Se potete aiutarmi Vi ringrazio di cuore visto che con lo sport e la palestra ci lavoro e ci vivo, ma a volte e non voglio incolpare nessuno sento la mancanza di un professionista che dia con sicurezza una diagnosi e di conseguenza una terapia appropriata e definitiva al fine di risolvere definitivamente il problema. . GRAZIE

Risposta del 19 novembre 2012

Risposta a cura di:
Dott. MARCELLO CAVALLARO


In base al racconto ed al referto RMN penso possa trattarsi di una "sindrome da conflitto acromion-omerale" e cioè una patologia legata alla struttura della spalla, scatenatasi a seguito del trauma che ha prodotto una reazione infiammatoria che non guarisce proprio per la struttura stessa che porta l'acromion in conflitto con l'omero con successive compressioni sui tendini.
Dato che sono già presenti fenomeni degenerativi, bisogna fare una valutazione clinica ed eventualmente sottoporsi a terapia infiltrativa, ma senza trascurare l'ipotesi di una possibile soluzione chirurgica per eliminare qualle che viene descritta come prominenza anteriore dell'acromion e che è la causa principale della persistenza del Suo problema.

Dott. Marcello Cavallaro
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Tolentino (MC)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa