Terapia ipertensione corretta?

23 giugno 2016

Terapia ipertensione corretta?


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


18 giugno 2016

Terapia ipertensione corretta?

Mio padre ha 76 anni e soffre di Ipertensione da 25 anni, diabetico tipo II mellito, e monorene dall'età di 18 anni.
Le analisi del sangue sono buone, è stato trovato però durante una ecografia un aneurisma dell aorta addominale di lieve entità (2, 9mm max)
È appunto da 25 anni in cura con prevex 5 mattina e sera più le altre terapie per le altre patologie, da qualche tempo però l'effetto del prevex non dura più 12 ore e lui si ritrova per 4/5 ore con pressione alta di media sui 98/160 a volte anche 110/180 il dottore ha inserito ramipril 2, 5 la sera e diuretico al bisogno solo nel caso la massima superi i 180.
Mi chiedo se sia corretta questa terapia.
Grazie.

Risposta del 23 giugno 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, la terapia è corretta è solo il suo medico può monitorar la ed eseguire eventuali aggiustamenti. L'aneurisma è molto piccolo e non dà preoccupazioni, ma è importante riuscire a mantenere i valori della pressione nei limiti normali.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti
Cuore circolazione e malattie del sangue
30 aprile 2021
Notizie e aggiornamenti
Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti