Testa strana

08 maggio 2021

Testa strana


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


03 maggio 2021

Testa strana

Buongiorno dottore. Mi chiamo Carlotta ed ho 28 anni. . Sono ansiosa e ipocondriaca, da anni assumo Eutimil 20m mezza pasticca al giorno. Sono nervosa e tesa, non riesco a stare tranquilla, ho fatto emocromo con formula ed è tutto apposto, visita dall'otorino ed è tutto apposto. Però da qualche giorno sento la testa strana, come se non fossi dentro il mio corpo, non sono lucida e mi sembra come se girasse. Ho paura e non riesco a tranquillizzarmi, è qualcosa di grave? Cosa posso fare per togliere questa sensazione che non mi permette di vivere le mie giornate tranquillamente. La ringrazio e spero mi aiuti e tranquillizzi.

Risposta del 08 maggio 2021

Risposta a cura di:
Dott. GIROLAMO FRANCAVILLA


Buongiorno Carlotta, il sintomo che riferisce si chiama depersonalizzazione, tipico di un disturbo ansioso, e consiste proprio nella sensazione di essere come "staccati dal corpo".
ritengo che il dosaggio della Paroxetina (EUTIMIL) sia insufficiente per il controllo della sua sintomatologia, pertanto il mio consiglio è quello di aumentare la posologia ad una compressa intera, in associazione ad una benzodiazepina (nella mia esperienza Alprazolam 0. 50mg a rilascio prolungato al mattino dà risultati molto soddisfacenti).
E' importante, tuttavia, che la terapia ed il quadro clinico siano attenzionati periodicamente da uno psichiatra.
Cordiali saluti

Girolamo Francavilla
Specialista in Psichiatria

Ultime risposte di Mente e cervello

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Alzheimer: le farmacie amiche delle persone con demenza
Mente e cervello
12 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer: le farmacie amiche delle persone con demenza
Farmaco anti-Alzheimer, intervista a Luca Pani
Mente e cervello
11 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Farmaco anti-Alzheimer, intervista a Luca Pani