Tiroide

27 gennaio 2006

Tiroide




24 gennaio 2006

Tiroide

salve, ho 34 anni e da circa un anno e mezzo mi sottopongo ad esami per la tiroide. Il motivo che ha fatto presurre al mio medico un tale problema era senso di stanchezza continuo, aumento di peso ingiustificato (nonostante una dieta sana e sport), capogiri e fastidi al collo. Il mio excursus medico è stato il seguente: il primo esame nel gennaio 2005 ha rilevato TSH 7. 85, colesterolo totale 214. Mi son sottoposta ad un ecografia tiroidea con una diagnosi di tiroide regolare ad ecostruttura finemente disomogenea col rilievo di una piccola formazione nodulare di mm. 7 di diametro. Ho seguito per un periodo di 6 mesi una cura omeopatica (OPSONAT E DALEKTRO) che non ha avuto risultati. Ho consultato quindi un endocrinologo che mi ha diagnosticato un ipotiroidismo cronico autoimmune (avendo inoltre una familiarità al tiroidismo). Ho cominciato la cura con EUTIROX 50 fino a luglio 2005 in cui i valori erano: TSH 7. 02, antitireogl. 99. Ho aumentato la dose, sotto consiglio medico, a E. 50 nei giorni feriali e E. 75 il sab. e dom. Fino ad oggi in cui ulteriori controlli hanno evidenziato un : TSH 6. 30, antitireogl. 136. Il medico ha aumentato la dose a E. 75 tutti i giorni. I disturbi che mi preoccupano e che aumentano sono i seguenti: senso di stanchezza, mestruazioni dolorose accompagnate da senso di ansia (di cui non ho mai sofferto), aumento di peso, capogiri, mollezza delle gambe, acne accentuata al viso. Secondo lei questi disturbi elencati sono riconducibili ad un tiroidismo di hashimoto o devo supporre che invece nascano da altre cause. Premetto che da esami ginecologici non si sono evidenziati problemi e che seguo una cura per l'acne senza risultati. Grazie e saluti. Barbara

Risposta del 27 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Purtroppo le cure omeopatiche non sempre hanno effetto completo, ma spesso incompleto, anche per un difetto diagnostico, la similitudine deve essere cercata non solo sui sintomi del paziente, ma anche sui sintomi di malattia, per cui vanno di volta in volta modificati, non è un lavoro semplice. Integrare parzialmente e inizialmente con farmaci allopatici, spesso è molto utile. Il TSH è passato da 7. 02 a 6. 30, quindi la terapia con eutirox sta funzionando. L'antitereoglobulina è passata da 99 a 136, l'attività autoimmune è sempre presente, è questa che va fermata, altrimenti persistono i sintomi derivanti dall'attività autoimmune. "senso di stanchezza, mestruazioni dolorose accompagnate da senso di Ansia (di cui non ho mai sofferto), aumento di peso, capogiri, mollezza delle gambe, acne accentuata al viso". La ghiandola tiroidea ha Influenza su tutto il sistema immunoneuroendocrino. Chi mantiene l'attività è la probabile, costante, presenza del Virus di Epstein-Barr, che non è stato cercato, e che può iniziare anche una sindrome da stanchezza cronica. Il colesterolo aumentato deriva da un mal funzionamento della ghiandola tiroidea. Completrei gli esami con:
Emocromo e formula, piastrine, tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
Saluti.

Dott. Alberto Moschini
MASSA (MS)

Risposta del 27 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


La stanchezza e la debolezza delle gambe sono tipiche dell'ipotiroidismo. Non le mestruazioni dolorose con Ansia (quest'ultima è propria semmai sell' Ipertiroidismo ) nè l'acne. C'è da osservare, però, che nell'ipotiroidismo possono comparire irregolarità mestruali (sanguinamenti tra una mestruazione e l'altra) e della cute(fragilità degli annessi, secchezza). I disturbi da lei lamentati potrebbero essere dei prodromi nel caso della dismenorrea, la risultanza del concorrere di altri fattori nel caso dell'acne. Il quadro poi è ulteriormente Influenza to dalla terapia, che potrebbe essere deteminante nel caso dell' Ansia che accompagna le mestruazioni.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa