Tiroide

09 aprile 2006

Tiroide




06 aprile 2006

Tiroide

ghiandola di volume normale lobi laterali dx cm 1, 6, sxcm1, 6, spessore max istmo cm 0, 4 ad ecostruttura regolare e densità omogenea. Presenza di formazione nodulare intraparenchimaledi cm1, 3 per cm 1, 1 per cm 1, 0, sita a livello del terzo inferiore del lobo di destra. Piccola raccolta di colloido cistica intraparenchimale cm 0, 5 a carico del terzo medio del lobo sx. Non compressioni, trachea in asse, nonlinfonodi patologici, cura eseguita 100mg di eutirox, ft3 3, 8 ft4 13, 9 tsh 0, 5

Risposta del 09 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Gli esami sono stati eseguiti prima o dopo l’assunzione dell’eutirox? Perchè dimostrano un Ipertiroidismo. In questi casi è sempre meglio fare una diagnosi esatta, prima di prescrivere Eutirox, infatti questo è solamente un sintomatico e serve per integrare l’insufficiente produzione da parte della ghiandola. La terapia va indirizzata verso i motivi per cui si sono verificati i noduli. Chi ha prodotto la patologia, altrimenti, con eutirox e cortisone, si eseguono solamente terapie sintomatiche, senza andare all’origine del problema che indisturbato, continua a provocare danni.
Le consiglio, per una diagnosi più accurata:
Agoaspirato
Emocromo e formula, oiastrine, transaminasi, gammaGT
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina (possibilmente al 21°giorno mestruale)
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA

Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 09 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


La ragione per cui si somministra eutirox in presenza di un nodulo non funzionante è quella di determinare un Ipertiroidismo subclinico per inibire la produzione di TSH da parte dell'ipofisi onde impedire l'accrescimento della neoplasia o ridurne le dimensioni.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa