Tiroide

24 settembre 2006

Tiroide




21 settembre 2006

Tiroide

ci sono controindicazioni all'uso di sale iodato per chi e' in cura per disfunzioni tiroidee?

Risposta del 24 settembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


L'apporto di iodio con l'uso alimentare di sale iodato non dovrebbe, in genere, essere eccessivo e quindi non interferirebbe con le terapie. Tuttavia è bene sottrarre l'ipertiroideo od il portatore di gozzo a tale abitudine dietetica in quanto cronica e quindi potenzialmente causa di accumulo di iodio, che già di per sè può interferire con la funzione tiroidea ( Ipertiroidismo ) e quindi con l'eventuale terapia in atto. La sospensione deve avvenire gradualmente per non causare una crisi tireotossica, poichè può venir meno improvvisamente l'effetto inibente che ha inizialmente lo iodio.
Cordiali saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube