Tiroide

13 ottobre 2006

Tiroide




08 ottobre 2006

Tiroide

Mia madre nata il 01/05/29 e’ stato diagnosticato IPERTIROIDISMO SUCLINICO in VOLUMINOSO STRUMA MULTINODULARE a crescita endotoracica con deviazione compressione tracheale in trattamento con metimazolo Pr. Tapazole 5mg, cp S. 1 cp a giorni alterni Gli e’ stato consigliato un intervento chirurgico per tiroidectomia totale. Visto gli anni di mia madre, e il suo terrore per un intervento, e la mancanza quasi totale di fiducia Nei nostri centri ospedalieri ”prov. . Di BRINDISI” che rischi ci sono per questo intervento, quale centro ci consiglia per eseguirlo, o si puo’ ovviare a cio’ con una buona terapia? Nel farle i complimenti per questo servizio, le porgo i miei sinceri saluti. g. C. Mesagne prov. Brindisi

Risposta del 13 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO FARAGONA


L'intervento chirurgico é indispensabile. Probabilmente sarebbe stato meglio eseguirlo qualche anno fa.
In Puglia ci sono ottimi specialisti che operano la tiroide (Università di Foggia, S. Giovanni Rotondo) con grande esperienza

Dott. Sandro Faragona
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Odontoiatria

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube