Tonsille criptiche

13 luglio 2005

Tonsille criptiche




04 luglio 2005

Tonsille criptiche

Salve, volevo avere maggiori informazioni riguardo alle "tonsille criptiche". Da parecchio tempo, infatti, ho notato di avere questo "disturbo" (se cosi' si puo' definire). Il problema è che molte fessure si riempiono di una sostanza bianca, solida, che non è spesso facile asportare con l'uso di cotton-fiocc. Questi blocchetti bianchi, che tra l'altro hanno un odore insopportabile (recando disagio soprattutto quando si ha a che fare con altre persone mentre si parla), non sono dolorosi, ma certamente fastidiosi. Ho letto che la causa è da rimandare a residui di cibi, eppure io sono molto attenta all'igiene orale e l'accortezza di fare anche risciacqui con colluttori sembra non bastare. Quali sono i rimedi possibili? Vi ringrazio per l'attenzione.

Risposta del 13 luglio 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


spesso con il cotton-fiok non si arriva sulla zona. Come già detto in altre occasioni usare un grosso pennello da acquarello ed una torcetta e magari ogni tanto spennellare con una soluzione di bleu di metilene allo 0, 50%, reperibile in una media farmacia, che è un ottimo antibatterico. Eventualmente poi un gargarismo con una qualsiasi soluzione aromatica, ma solo dopo cinque minuti.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube