Transaminasi got

20 giugno 2006

Transaminasi got


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


15 giugno 2006

Transaminasi got

al Dott. Alberto Moschini Carrara (MS) nel mese di gennaio avevo inviato una mail con la quale desideravo conoscere se i valori di riferimento delle GOT sono gli stessi sia per gli adulti che per i bambini. Le ricordo che la mia bimba ha oggi 3 anni e che da un esame del sangue era emerso che il valore delle transaminasi era di 50 su 35 u/l, la bimba non presenta alcuna sintomatologia non ha mai avuto disturbi di nessun tipo, tranne quest'anno che, con l'inizio della scuola materna ha contratto vari stati influenzali. L'esame è stato ripetuto circa 1 anno dopo ( 2005) e il valore si era un po abbassato. Le faccio presente che la bimba non fa abuso di dolciumi vari, ha da poco iniziato a mangiare le uova, prende latte vaccino circa 1 volta a settimana. Nel mese di maggio ha contratto una broncopolmonite ed ha assunto Augmentin per 10 gg. Zitromax per 3 gg. e Rocefin i. M. per 6 gg. che completerà oggi. A questo punto Le volevo anche chiedere che tipo di problemi possiamo aspettarci per le transaminasi che risultano alte già di suo? Mi scuso per il ritardo nella risposta, ma solo oggi ho ricevuto la mail di comunicazione che c'era una risposta alla mia domanda. Grazie anticipatamente, sempre a Sua disposizione.

Risposta del 20 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


La bambina ha le transaminasi leggermente aumentate, da qualcosa deriverà, quindi su questo va indagato, non riferisce altri esami che ha eseguito, ma certamente avrà eseguito una tipizzazione HLA e tipizzazione linfocitaria, esami virologici, che sono il minimo da eseguire per riuscire a capire il motivo per cui questa bambina presenta questi disturbi, sicuramente l centro pediatrico della sua città li avrà eseguiti, pertanto, li riferisca, sono molto importanti. Le transaminasi aumentate possono dipendere da molte cause, una di queste, considerando che si ammala più spesso, sfociando in una bronco Polmonite, la Mononucleosi, il virus di Epstein-Barr, crea una lieve immunodeficienza, e può risiedere anche nel fegato, provocando una lieve Epatite, quasi asintomatica. Un’altra sono i virus vaccinici, Epatite B, che se non portati via dal sistema immunitario, si possono depositare, creando una lieve epatte. Tutto questo va cercato.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa