Trauma adolescenziale:aiuto!

20 novembre 2005

Trauma adolescenziale:aiuto!




08 novembre 2005

Trauma adolescenziale:aiuto!

Quando avevo 13 anni mi capitò questo fatto che mi traumatizza ancora oggi e non mi fa vivere bene: Sono entrata in un supermercato con i miei genitori, dopo qualche minuto mi accorsi che avevo lasciato fuori su di una panchina il giornale che avevo comprato, allora corsi fuori per recuperarlo, ma una cassierà mi fermò e mi chiese di aprire subito lo zainetto che avevo perchè pensava che avessi rubato qualcosa. Naturalmente non trovò assolutamente nulla. I miei genitori spiegarono perchè correvo e tutto terminò. Da quel giorno ogni volta che mi trovo in un negozio mi sento a disagio, oppure quando si parla di furti, ecc. . . Mi sembra di rivivire quel giorno e mi sento male, mi sento debole, arrossisco per il disagio che provo, non so come spiegarmi. . . Tanto che un giorno mia madre notò questo mio disagio e mi chiese se avessi mai rubato qualcosa. Non le dico che cosa ho provato, delusione, vergogna. Non ho mai rubato nulla nella mia vita e questo malessere mi mette in forte disagio. Vi prego aiutatemi.

Risposta del 20 novembre 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Credo che le farebbe bene inserirsi in un gruppo di psicoterapia di gruppo. E' una forma di psicoterapia che aiuta moltissimo a superare questi disagi derivanti dal timore che gli altri pensino di noi qualcosa di cui ci possiamo vergognare.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube