Tumore

06 dicembre 2005

Tumore




01 dicembre 2005

Tumore

Salve. Parlavo in classe con la mia professoressa di biologia della trasmissione di malattie in ambito genetico e siamo arrivate a parlare del tumore. Sono venuta a sapere che questa malattia a volte può derivare dalla predisposizione di cellule ad impazzire, ma non ho le idee abbastanza chiare e vorrei saperne di più, anche perchè nella mia famiglia c'è gia stato un caso di tumore. Quindi le chiedo se la malattia puo essere in un certo senso trasmessa e se la modificazione delle cellule avviene improvvisamente oppure se si puo avere una predisposizione. Ed esistono dei test per verificare la probabilità di avere la possibilità di essere soggetti a tumore? Grazie.

Risposta del 06 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


carissima, in breve: i tumori maligni in certi casi ed in certe tipologie si possono ricondurre a familiarità, da dimostrare la trasmissione genetica anche se ipotizzabile. Vi sono tumori del colon e della mammella che sembrano dimostrare una familiarità ma oggi, con le indagini preventive, si riesce a scoprirli ad uno stadio iniziale e quindi a stroncarli con opportune terapie.

Oggi vi sono anche molti marcatori tumorali che segnalano il pericolo incombente anche quando non ci sono ancora sintomi evidenti. Occorre cercarli in base al rischio presunto e poi seguirli nel tempo. Con il passare degli anni i marcatori aumenteranno e questo, psicologicamente, potrà essere destabilizzante ma la scienza fà il suo corso e forse lo fà bene. spero di averti soddisfatta, saluti.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube