Ulteriori indagini  addome

12 marzo 2015

Ulteriori indagini addome




07 marzo 2015

Ulteriori indagini addome

Egregio Dottore,
da un mese accuso un dolore non continuo e non forte all'addome superiore destro, che si attiva soprattutto, pur se non solo, quando mangio o bevo. Negli ultimi giorni ho avvertito bocca amara, specialmente al risveglio. Qualche volta le feci hanno avuto un colore giallognolo.
Perciò ho eseguito un'ecografia dell'addome completo e un'ecografia delle anse intestinali senza contrasto, entrambe con esito negativo.
Ho fatto anche analisi del sangue, da cui sono risultate la glicemia 113, la sideremia 51.
Le analisi delle feci hanno evidenziato la presenza di sangue e di numerosi granuli di amido.
Nel luglio del 2013 avevo fatto, per ragioni diverse, colonscopia e gastroscopia, anch'esse con esito negativo.
Due gastroenterologici che mi hanno visitato, dopo avere visto tali risultati, hanno concluso per l'assenza di processi patologici.
So, però ;, che l'ecografia è un mezzo non sempre attendibile, specie nei casi di processi patologici di piccole dimensioni.
Chiedo perciò se vi siano altri possibili esami (ad esempio, risonanza magnetica o tc ecc. ) quanto più possibile attendibili; e loro possibili controindicazioni, anche perché i sintomi persistono.
Ringraziandola per la Sua cortese risposta, Le porgo i miei più cordiali saluti

Risposta del 12 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


L'ecografia permette, soprattutto, di escludere una patologia delle vie biliari. In base ai sintomi che descrive, è più probabile attribuirli alla flessura destra del colon, sotto forma di spasmi, A questo proposito, vorrei sapere se l'assunzione di qualche prodotto antispastico attenua i dolori. Il senso di amaro in bocca è dovuto a fenomeni di reflusso duodeno-gastrici e gastro-esofagei. Questo permette di ipotizzare che anche la sua digestione è laboriosa. Non badi al colore delle feci, non è importante; invece sarebbe da chiarire il perché del sangue nelle feci: forse la colonscopia aveva evidenziato la presenza di Emorroidi interne?


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube