Vaccini desensibilizzanti

07 febbraio 2006

Vaccini desensibilizzanti




05 febbraio 2006

Vaccini desensibilizzanti

Gentili dottori, questa domanda forse è più da avvocati che da medici ma ho provato a cercare su internet e non ho trovato informazioni chiare. Mi è stato detto che in seguito a dei ricorsi è possibile chiedere alle ASL il rimborso per l'acquisto di un vaccino desensibilizzante per l'allergia che in realtà non sarebbe mutuabile. é vero? e se si questa cosa si applica solo ai vaccini per iniezione o anche a quelli a gocce sublinguali? Io vivo a Roma. Grazie.

Risposta del 07 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


E' possibile chiedere il rimborso delle spese per i vaccini desensibilizzanti se il reddito lordo del nucleo familiare non supera i 20. 000 euro. All'epoca del decreto non esistevano i vaccini a gocce sublinguali. La normativa può esserle meglio illustrata dal Direttore del Distretto Socio-Sanitario di appartenenza, presso cui viene svolta la pratica (non un ricorso). Tutto ciò è valido per la Regione Puglia. S'informi presso il suo Distretto se la stessa normativa è vigente anche nella sua Regione.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube