Valvola ileo-cecale ipertrofica

04 marzo 2015

Valvola ileo-cecale ipertrofica




27 febbraio 2015

Valvola ileo-cecale ipertrofica

Salve, ho 35 anni
in seguito a dolori addominali lievi ma persistenti per un mese in particolar modo nel quadrante inferiore destro, mi sono rivolto ad un gastroenterologo che mi ha prescritto vari esami: sangue occulto (negativo) ricerca calptotectina fecale (negativo) parassiti feci (negativo) e una colonoscopia virtuale dalla quale è risultato:

non evidenti formazioni diverticolari;
non evidenti formazioni polipoidi sovracentimetriche ne lesioni stenostanti;
valvola ileo-cecale ipertrofica con anse ileali distali affastellate;
organi parenchimali indenni; piccola Ernia iatale assiale.

Per la piccola Ernia iatale che mi provoca reflusso sto prendendo pantoprazolo e esoxx one. Per l'ipertrofia della valvola ileo-cecale il gastroenterologo mi ha dato debridat e ciproxin 500. I dolori sono scomparsi ma volevo sapere se quest'ipertrofia della valvola ileo-cecale è preoccupante e se devo indagare a fondo.
Grazie.

Risposta del 04 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Dal momento che i dolori sono scomparsi con un " semplice " antispastico, non si deve preoccupare. Probabilmente si trattava di un fatto spastico. Se i dolori comparissero di nuovo, nonostante l ' antispastico, e lei volesse approfondire, dovrebbe mettere in programma una colonscopia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Rettorragia
26 novembre 2019
Sintomi
Rettorragia
Disbiosi intestinale: come si cura
22 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Disbiosi intestinale: come si cura
Cos’è la disbiosi intestinale
15 novembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Cos’è la disbiosi intestinale
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube