Vitamina c

12 aprile 2013

Vitamina c




25 marzo 2013

Vitamina c

un amico ha iniziato ad assumere una grande quantità di vitamina C (10g. per 70 kg di peso corporeo) a scopo preventivo per i tumori all'appartato digerente.
Vorrei sapere se tale quantità di vitamina può avere delle controindicazioni e come viene eliminata dall'organismo.
Grazie.

Risposta del 12 aprile 2013

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA LETIZIA PRIMO


gentile paziente nessun studio scientifico ha mai dimostrato realmente che dosi così elevate di vitamina C siano protettive per alcunchè anzi recenti studi effettuati sugli animali hanno dimostrato esattamente il contrario ovvero che ratti alimentati con alte dosi di vitamina C vivevano meno di quelli non trattati.
E' importante notare come la capacità di assorbimento intestinale diminuisca all'aumentare della dose assunta; ad esempio, qualora vengano somministrati 1, 25 grammi di vitamina C, la frazione assorbita può scendere fino al 33%, mentre in caso di assunzione più contenuta (200 mg) quasi tutta la vitamina C ingerita (fino al 98%) viene assorbita
Per quanto detto, non ha molto senso ricorrere a megadosi di vitamina C (> 2 grammi al giorno), sia perché il corpo non riesce a trattenere l'acido ascorbico, sia perché una simile pratica non è del tutto scevra da effetti collaterali e controindicazioni. Non a caso, il food & nutrition board fissa a 2 grammi al giorno il livello massimo di vitamina C presumibilmente sicuro in un individuo sano di 25 anni. Inoltre si possono avere una serie di disturbi come calcoli renali ed eccesso di ferro nell''organismo.

Dott. Ssa Maria Letizia Primo
Specialista attività privata
Specialista in Medicina legale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Scienza dell'alimentazione
Torino (TO)

Ultime risposte di Alimentazione

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa