Voce nasale post tonsillectomia

21 novembre 2010

Voce nasale post tonsillectomia




17 novembre 2010

Voce nasale post tonsillectomia

Buongiorno, chiedo gentilmente una Vostra opinione in merito al mio post opertatorio da tonsillectomia. Ho 26 anni e mi hanno operato il 13/10/2010. A parte una lieve emorragia 3 giorni dopo l’operazione (alla quale hanno seguito 3 giorni di ricovero sotto osservazione), in ogni visita di controllo successiva (ne ho fatte 3) mi è sempre stato detto ke la cicatrizzazione e la guarigione stavano procedendo bene. Oggi, dopo oltre un mese dall’intervento, posso dire che mangio praticamente qualsiasi cosa, sebbene evito ancora le bevande calde (tisane, tea…). In gola non ho più “croste” bianche di fibrina (o almeno, io non ne vedo più) e non provo più dolore, neanche a deglutire. Ciò nonostante, specialmente quando parlo e quando deglutisco, continuo a provare una fastidiosa sensazione in fondo alla gola, che identificherei nella zona in cui la parte più in fondo della lingua è a contatto con la gola. E’ molto difficile da spiegare, ma è come se in qualche modo fosse collegata anche al naso, ho la voce ancora un po’ nasale, sento come la sensazione di avere catarro in gola e di dovermi schiarire la voce, ma poi alla fine non c’è niente. Quando parlo, mi sento come quando sto incubando il raffreddore (ora non ho raffreddore) e sento una piccola quantità di aria che mi esce dal naso. A questo aggiungo che continuo a fare un po’ fatica a soffiarmi il naso (a volte) e che quando sbadiglio e come se sentissi alcuni punti in gola che “tirano” e mi fanno un po’ male. Questa situazione è così stabile da almeno una decina di giorni, non mi sembra di stare migliorando. Per quanto riguarda l'aspetto (se ha qualcosa a che fare con tutto ciò), ho la gola ancora un po' rossa, ma solo in alcuni punti. E’ vero che tutto questo non mi da particolari problemi, ma vorrei sapere se questa spiacevole sensazione di avere qualcosa in gola e soprattutto della voce ancora un po’ nasale è normale anche se è già passato tutto questo tempo. Grazie per la disponibilità. Cordiali Saluti

Risposta del 21 novembre 2010

Risposta a cura di:
Dott. FRANCESCO GEDDA


Le corde vocali non vengono toccate con un intervento di tonsillectomia, ma l'asportazione delle tonsille comporta una variazione della cassa di risonanza della voce, cambiamento tanto più importante quanto più erano ipertrofiche (cioè grandi) le tonsille stesse e più evidente per chi - come i musicisti - abbia un orecchio allenato ai cambiamenti anche minimi della fonazione. Inoltre qualche piccola sintomatologia di accompagnamento al post-operatorio è abbastanza usuale.

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
Torino (TO)

Ultime risposte di Orecchie naso e gola

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa