Vomito,aereofagia

23 ottobre 2004

Vomito,aereofagia




Domanda del 18 ottobre 2004

Vomito,aereofagia


Praticamente dalla nascita soffro di aereofagia, ma ultimamente il problema si è notevolmente aggravato, causa, a mio parere anche degli orari di lavoro e in particolare di lavoro notturno che scombussolano il il metabolismo. Attualmente il disturbo predetto si associa a soprattutto al risveglio o prima di dormire di un forte "amaro" in gola che spesso mi causa vomito. Desidero sapere quali esami possa fare per ricavare un opportuna diagniosi. Il mio medico di generico mi aveva diagniosticato una colite con conseguente disinfettante intestinale, ma a tutt'oggi il problema si manifesta. grazie
Risposta del 23 ottobre 2004

Risposta di ALFREDO SAGGIORO


I dati che lei ornisce non sono sufficienti a una diagnosi. Certo che una sregolazione nei ritmi sonno-veglia, una irregolarità nell'alimentazione, il mangiare in fretta, tutti potrebbero contribuire (ma anche quando era bambino?). Si rivolga ad uno specialista che credo portà migliorare la qualità della sua vita. Cordialità

Prof. Alfredo Saggioro
Medico Ospedaliero



Il profilo di ALFREDO SAGGIORO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
Malattia di Crohn: arriva un nuovo farmaco con effetto rapido e durevole
Stomaco e intestino
11 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Malattia di Crohn: arriva un nuovo farmaco con effetto rapido e durevole
Le noci aiutano il microbiota
Stomaco e intestino
11 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Le noci aiutano il microbiota
Diarrea del viaggiatore, che fare
Stomaco e intestino
10 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Diarrea del viaggiatore, che fare