Wpw in gravidanza

09 marzo 2015

Wpw in gravidanza




03 marzo 2015

Wpw in gravidanza

Buongiorno dottore, ho 36 anni, sono alla prima gravidanza; mi è stato diagnostico il wpw quando avevo 12 anni, inizialmente trattato con farmaci e poi con ablazione, da lì ho sempre avuto i battiti cardiaci particolarmente veloci ma tollerabili. Dal secondo mese di gravidanza ho avuto un'ulteriore accelerazione ( 100/120 a minto)e dalla lettura del mio ecg emerge pr corto e probabile disturbo conduzione a destra. Ora sono al terzo mese, ho sempre tachicardia ma riesco a sopportare. sarebbe il caso di rivolgersi nuovamente a un esperto di wpw ppure è il normale decorso di una gravidanza che nel mio caso è un po' più accelerato? e al momento del parto consigliato un cesareo per vitare sforzi eccessivi al cuore o è affrontabile un parto naturale?
grazie

Risposta del 09 marzo 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Per ora sembra si tratti di una situazione che rientra nei limiti. Non posso dirle ora come starà nella vicinanza del parto, ma se il muscolo cardiaco è sano, non è questo disturbo della conduzione che costituisce un pericolo.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube