Generi alimentari: un nuovo programma per individuare i cibi pericolosi

11 luglio 2014
News

Generi alimentari: un nuovo programma per individuare i cibi pericolosi


prodotti alimentari; contaminazioni

Il monitoraggio delle malattie di origine alimentare degli ultimi anni ha dimostrato che queste patologie possono interessare migliaia di persone.

Per questo Ibm, la nota azienda di informatica, con la Johns Hopkins university, la Purdue university e l'Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio (Bfr) ha messo a punto un sistema per aiutare i rivenditori al dettaglio e i distributori all'ingrosso, oltre che le istituzioni che vigilano sulla salute pubblica, a prevedere quali alimenti hanno maggiore probabilità di essere contaminati, accelerando così l'indagine sui focolai di malattia.

Questo programma - illustrato sulla rivista PLOS Computational Biology - utilizza le informazioni su data e percorso di miliardi di articoli alimentari venduti nei supermercati ogni settimana per individuare quelli "pericolosi".
Il sistema consente di vedere la distribuzione dei cibi sospetti e, selezionando un'area della mappa, visualizzare casi clinici e referti di laboratorio da cui l'algoritmo calcola la probabilità per ciascun alimento di essere responsabile della malattia.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube