Bimbi italiani pigri e cicciottelli

12 ottobre 2010
News

Bimbi italiani pigri e cicciottelli


Il profilo del bambino italiano tra gli 8 e i 9 anni delineato dalla ricerca "Okkio alla salute 2010", svolta nell'ambito del progetto "Guadagnare Salute", non è incoraggiante: mangia raramente frutta e verdura, non sempre fa un'adeguata colazione, beve quotidianamente bevande gassate e raramente pratica sport e in un caso su due ha la televisione in camera. Non è un caso quindi che i dati raccolti sul fenomeno dell'obesità in Italia siamo in peggioramento: l'11% dei ragazzi tra gli 11 e i 15 anni è obeso e il 23% anche se il 36% delle madri non ritiene che il proprio figlio sia in eccesso ponderale. Inoltre, il 9% dei bambini italiani non fa colazione e il 30% non la fa adeguata, un bambino su quattro non mangia quotidianamente frutta e verdura, mentre il 50% consuma bevande gassate o zuccherate nell'arco di una giornata. Sul versante dell'attività fisica, emerge che solo il 20% dei bambini pratica sport più di una volta la settimana, un aspetto confermato anche dalla ricerca Zoom8, secondo la quale circa il 70% dei bambini non ha l'abitudine di andare a scuola a piedi e solo il 26,8% gioca più di due ore al giorno all'aria aperta nei giorni feriali.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube