ACT-Hib

04 agosto 2020

ACT-Hib




ACT-Hib è un farmaco a base di vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico, appartenente al gruppo terapeutico Vaccini batterici. E' commercializzato in Italia da Sanofi S.p.A..


Confezioni e formulazioni di ACT-Hib (vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di ACT-Hib (vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve ACT-Hib (vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico) e perchè si usa


ACT-HIB è indicato per l'immunizzazione contro le malattie invasive causate da Haemophilus influenzae di tipo B (meningite, sepsi, cellulite, artrite, epiglottite, polmonite, osteomielite) a partire dai due mesi di età.

ACT-HIB deve essere impiegato sulla base delle raccomandazioni ufficiali.



Come usare ACT-Hib (vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

a) Neonati:

  • fino ai 6 mesi di vita: è raccomandata la somministrazione di 3 dosi successive da 0,5 ml ad intervalli di 1-2 mesi e di una quarta dose (richiamo) un anno dopo la terza iniezione.
  • tra i 6 e i 12 mesi di vita: sono sufficienti due iniezioni da 0,5 ml ad 1 mese di intervallo, seguite da una dose di richiamo a 18 mesi di vita.
b) Bambini da 1 a 5 anni di età: è sufficiente una sola iniezione.

Nel caso in cui un soggetto non vaccinato o vaccinato in modo incompleto venga in contatto con un caso di malattia invasiva da Haemophilus Influenzae di tipo b, la vaccinazione deve essere implementata o completata seguendo lo schema di vaccinazione appropriato per l'età, in associazione con la chemioprofilassi raccomandata.

Modo di somministrazione

La via di somministrazione preferita per il vaccino ricostituito è quella intramuscolare, sebbene possa anche essere somministrato per via sottocutanea (vedi paragrafo 4.4)

I siti di iniezione raccomandati sono la regione antero-laterale della coscia nei neonati e la regione deltoidea nei bambini.

ACT-HIB non deve in nessun caso essere somministrato per via endovenosa.

Per le istruzioni sulla ricostituzione del medicinale prima della somministrazione, vedere paragrafo 6.6.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato ACT-Hib (vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Ipersensibilità sistemica nota a qualsiasi componente del vaccino ed in particolare al tossoide tetanico e alla formaldeide, o reazioni che hanno messo in pericolo di vita a seguito di precedente somministrazione del vaccino o di un vaccino contenente le stesse sostanze.

Patologie neurologiche ad andamento progressivo, epilessia non controllata.



ACT-Hib (vaccino Haemophilus influenzae B coniugato al tossoide tetanico) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

È raro che gli adulti siano vaccinati contro l'Haemophilus influenzae di tipo b. I dati sull'uso di questo vaccino in donne in gravidanza sono limitati. Pertanto, la somministrazione del vaccino durante la gravidanza non è raccomandata. ACT-HIB deve essere somministrato a donne in gravidanza solo se strettamente necessario e a seguito di una valutazione dei rischi e dei benefici.

Allattamento

È raro che gli adulti siano vaccinati contro l'Haemophilus influenzae di tipo b. Non è noto se questo vaccino venga escreto nel latte materno. Deve essere usata cautela quando ACT-HIB è somministrato ad una madre che allatta.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube