Bromocriptina Dorom

27 novembre 2020

Bromocriptina Dorom



Bromocriptina Dorom: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Bromocriptina Dorom disponibili in commercio.


Bromocriptina Dorom è un farmaco a base di bromocriptina mesilato, appartenente al gruppo terapeutico Antiparkinson, Inibitori della prolattina. E' commercializzato in Italia da Teva Italia S.r.l. - Sede legale



Confezioni e formulazioni di Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato) e perchè si usa


Galattorrea con o senza amenorrea: post partum (Chiari-Frommel), idiopatica (Argonz-Del Castillo), tumorale (Forbes-Albright), da farmaci (psicotropi, contraccettivi). Amenorrea prolattino-dipendente senza galattorrea. Infertilità iperprolattinemica. Disfunzioni del ciclo mestruale (sindrome premestruale, fase luteinica breve). Ipogonadismo maschile prolattino-dipendente. Acromegalia: il trattamento di prima istanza di questa affezione è quello chirurgico o radioterapico. Bromocriptina Dorom è un utile adiuvante di tali trattamenti oppure, in casi particolari, può essere usata indipendentemente da essi.

Morbo di Parkinson, idiopatico ed arteriosclerotico: Bromocriptina Dorom è particolarmente utile in pazienti che mostrano una decrescente risposta terapeutica alla L-DOPA ed in casi dove la levodopaterapia è inficiata dalla comparsa di fenomeni “on-off“. L'associazione con L-DOPA ottiene un incremento degli effetti antiparkinsoniani, il che permette un ridotto dosaggio di entrambi i farmaci. Bromocriptina Dorom può essere data da sola in casi iniziali o lievi di morbo di Parkinson e può anche essere associata ad anticolinergici e/o ad altri farmaci antiparkinsoniani.



Come usare Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato): posologia, dosi e modo d'uso


Il farmaco va sempre preso al momento dei pasti.

Diverse patologie possono essere trattate con bromocriptina e per questo motivo gli schemi posologici raccomandati sono variabili. Nella maggior parte delle indicazioni, indipendentemente dalla dose finale, la risposta ottimale con il minimo di effetti collaterali è ottenuta con un'introduzione graduale di bromocriptina.

Ipogonadismo maschile: ½ compressa 3 volte al giorno, aumentando gradualmente fino ad 1 compressa 3 volte al giorno, per 2 - 3 mesi.

Galattorrea e/o amenorrea prolattino-dipendente, infertilità iperprolattinemica: ½ compressa 3 volte al giorno; se questa posologia si dimostra insufficiente, aumentare gradualmente a 1 compressa 2 - 3 volte al giorno, ai pasti. Proseguire il trattamento fino alla completa scomparsa della secrezione mammaria e, se coesiste amenorrea, fino al ritorno alla normalità del ciclo mestruale. Se necessario, il trattamento può essere continuato per parecchi cicli mestruali onde evitare recidive.

Disfunzioni del ciclo mestruale:

  • sindrome pre-mestruale: iniziare il 14° giorno del ciclo con ½ compressa al giorno, aumentando poi gradualmente di ½ compressa al giorno raggiungendo la dose di 1 compressa 2 volte al giorno da mantenersi fino alla comparsa del flusso mestruale.
  • fase luteinica breve: ½ compressa 3 volte al giorno aumentando poi gradualmente ad 1 compressa 2 volte al giorno, ai pasti, fino al ripristino di una fase luteinica normale.
Acromegalia: iniziare con 1 compressa al giorno, aumentare gradualmente il dosaggio entro 1 - 2 settimane, fino a 4 - 8 compresse, in relazione alla richiesta individuale, alla risposta clinica e alla tolleranza. Il dosaggio giornaliero dovrebbe essere ripartito in 4 dosi singole uguali.

Morbo di Parkinson: gli effetti antiparkinsoniani si possono ottenere con dosi basse, da 10 a 15 mg al giorno. Comunque, la dose terapeuticamente efficace, quando Bromocriptina Dorom è data da sola, è abitualmente superiore. La dose massima giornaliera è di 30 mg/die.

Se Bromocriptina Dorom viene data in associazione con L-DOPA, con o senza inibitore della dopa-decarbossilasi, possono bastare dosi inferiori. La dose iniziale raccomandata è di 2,5 mg 2 volte al giorno (ai pasti) per una settimana. Gli aumenti di dosaggio devono essere piccoli e regolari, normalmente non superiori a 5 mg ogni 2 - 3 giorni nella fase iniziale del trattamento; in seguito aumenti ulteriori di dosaggio possono essere fatti con gradualità, di non oltre 10 mg per volta, in relazione alla risposta terapeutica ed alla tolleranza. Ogni riduzione di dosaggio di L-DOPA dovrebbe essere graduale, fino ad ottenere l'effetto ottimale; in certi casi la L-DOPA può essere totalmente soppressa.

Dose massima: la dose massima giornaliera consentita è di 30 mg.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato)


  • Ipersensibilità al principio attivo, ad altri alcaloidi della segale cornuta o ad uno qualsiasi degli eccipienti;
  • Gravidanza accertata o presunta. Per i criteri da seguire durante la gravidanza e in pazienti con acromegalia e/o adenoma ipofisario, vedi “Avvertenze speciali e precauzioni di impiego“;
  • Per il trattamento a lungo termine: evidenza di valvulopatia cardiaca determinata all'ecocardiogramma eseguito prima del trattamento;
  • Bromocriptina è controindicata in pazienti con ipertensione non controllata, patologie ipertensive della gravidanza (inclusi eclampsia, pre-eclampsia o ipertensione indotta dalla gravidanza), ipertensione post-parto e in puerperio;
  • Bromocriptina è controindicata per l'utilizzo nella soppressione della lattazione o in altre indicazioni che non pongono in pericolo di vita in pazienti con storia di patologie delle arterie coronarie o altre condizioni cardiovascolari gravi, o sintomi/storia di disordini psichiatrici gravi.



Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Bromocriptina Dorom è controindicata in gravidanza accertata o presunta; vedi “Avvertenze speciali e precauzioni di impiego“.

Gravidanza

Nelle pazienti che desiderano concepire, Bromocriptina Dorom, come tutti gli altri farmaci, dovrebbe essere interrotto quando la gravidanza è stata confermata, a meno che ci sia una motivazione medica per la continuazione della terapia. Non è stato osservato un aumento di incidenza di aborti conseguentemente all'interruzione di terapia con la bromocriptina in questa fase.

Allattamento

Poiché la bromocriptina inibisce la lattazione, non deve essere assunto da madri che desiderano allattare al seno.

Donne in età fertile

Il trattamento con Bromocriptina Dorom può ristabilire la fertilità. Donne in età fertile che non desiderano concepire devono quindi essere avvisate di praticare un fattibile metodo contraccettivo.



Quali sono gli effetti collaterali di Bromocriptina Dorom (bromocriptina mesilato)


Elenco degli effetti indesiderati

Le frequenze degli effetti indesiderati sono classificate come segue: molto comune (≥ 1/10), comune (≥ 1/100, < 1/10), non comune (≥ 1/1.000, < 1/100), raro (≥ 1/10.000, < 1/ 1.000), molto raro (< 1/10.000), non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Disturbi psichiatrici

Comune: stato confusionale, iperattività psicomotoria, allucinazione.

Raro: disturbi psicotici, insonnia.

Molto raro: libido aumentata, ipersessualità e disturbo da gioco d'azzardo.

Patologie del sistema nervoso

Molto comune: cefalea, vertigine.

Comune: discinesia, torpore.

Raro: parestesia, sonnolenza.

Molto raro: sonnolenza diurna eccessiva, insorgenza improvvisa di sonno.

Non nota: capogiro.

Patologie cardiache

Raro: versamento pericardico, pericardite costrittiva, tachicardia, bradicardia, aritmia.

Molto raro: valvulopatia cardiaca (incluso riflusso) e disturbi correlati (versamenti pleurici e pericardici).

Patologie vascolari

Non comune: ipotensione, ipotensione ortostatica (molto raramente fino a sincope), pallore reversibile delle dita delle mani e dei piedi determinato dal freddo (specie in pazienti che presentavano precedentemente fenomeno di Raynaud).

Molto raro: ipertensione.

Patologie gastrointestinali

Molto comune: nausea, vomito, stipsi.

Non comune: bocca secca.

Raro: emorragia gastrointestinale, diarrea, dolore addominale, fibrosi retroperitoneale, ulcera gastrointestinale.

Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo

Comune: crampi delle gambe.

Patologie dell'occhio

Raro: disturbo visivo, visione offuscata.

Patologie dell'orecchio e del labirinto

Raro: tinnito.

Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche

Comune: congestione nasale.

Raro: versamento della pleura, fibrosi della pleura, pleurite, fibrosi del polmone, dispnea.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Non comune: reazione cutanea allergica, perdita di capelli.

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede del sito di somministrazione

Non comune: affaticabilità.

Raro: edema periferico.

Molto raro: sindrome tipo Sindrome Neurolettica Maligna per interruzione brusca di Bromocriptina Dorom.

Disturbi del controllo degli impulsi

Gioco d'azzardo patologico, libido aumentata, ipersessualità, shopping compulsivo o spesa eccessiva, bulimia e impulso incontrollato ad alimentarsi, possono verificarsi in pazienti trattati con agonisti della dopamina, inclusa Bromocriptina Dorom (vedere paragrafo 4.4. “Avvertenze speciali e precauzioni d'impiego“).

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa