Costilax

04 agosto 2020

Costilax




Costilax è un farmaco a base di glicerolo, appartenente al gruppo terapeutico Lassativi. E' commercializzato in Italia da Industria Farmaceutica Nova Argentia S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Costilax (glicerolo) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Costilax (glicerolo) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Costilax (glicerolo) e perchè si usa


Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale



Come usare Costilax (glicerolo): posologia, dosi e modo d'uso


La dose corretta è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione.

È consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste.

Posologia

Adulti e adolescenti (12-18 anni): 1 supposta di COSTILAX 2,250 g al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno.

Bambini di età compresa tra 2-11 anni: 1 supposta di COSTILAX 1,375 g al bisogno, per un massimo di 1 o 2 somministrazioni al giorno.

I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non più di sette giorni (vedere paragrafo 4.4). Una dieta ricca di liquidi favorisce l'effetto del medicinale.

Nei bambini sotto i dodici anni il medicinale può essere utilizzato solo sotto stretto controllo medico.

Modo di somministrazione

Togliere la supposta dal suo contenitore e poi, se necessario, inumidirla per facilitare l'introduzione rettale.

Qualora le supposte apparissero rammollite immergere i contenitori, prima di aprirli, in acqua fredda.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Costilax (glicerolo)


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti,
  • dolore addominale acuto o di origine sconosciuta,
  • nausea o vomito,
  • ostruzione o stenosi intestinale,
  • sanguinamento rettale di origine sconosciuta,
  • crisi emorroidale acuta con dolore e sanguinamento,
  • grave stato di disidratazione.



Costilax (glicerolo) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non sono stati effettuati studi adeguati e ben controllati sull'uso del medicinale in gravidanza o nell'allattamento.

Anche se non ci sono evidenti controindicazioni dell'uso del medicinale in gravidanza e durante l'allattamento, si raccomanda di assumere il medicinale solo in caso di necessità e sotto controllo medico.

Fertilità

Studi di tossicità non clinica non hanno evidenziato effetti del glicerolo sui parametri riproduttivi (vedere paragrafo 5.3)



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube