Diclofenac Pharmentis

20 febbraio 2020

Diclofenac Pharmentis




Diclofenac Pharmentis è un farmaco a base di diclofenac sodico, appartenente al gruppo terapeutico Analgesici FANS. E' commercializzato in Italia da Farmapro S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Diclofenac Pharmentis (diclofenac sodico) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Diclofenac Pharmentis (diclofenac sodico) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Diclofenac Pharmentis (diclofenac sodico) e perchè si usa


Per trattamenti di breve durata.

Trattamento sintomatico locale degli episodi dolorosi acuti a seguito di strappi muscolari, distorsioni o contusioni delle estremità dovuti a traumi contusivi, per es. lesioni sportive.



Come usare Diclofenac Pharmentis (diclofenac sodico): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Negli adulti e negli adolescenti di 16 anni e oltre, deve essere applicato un cerotto medicato 2 volte al giorno, al mattino ed alla sera, sulla parte dolorante. La dose massima giornaliera è di 2 cerotti medicati, anche se le aree da trattare sono più di una. Può essere trattata una sola area dolorante alla volta.

Pazienti anziani e pazienti con compromissione epatica o renale

Non c'è alcuna raccomandazione particolare per il dosaggio (vedere paragrafo 4.4).

Bambini e adolescenti

Non sono disponibili dati sufficienti a valutare la sicurezza e l'efficacia del medicinale nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 16 anni di età (vedere anche il paragrafo 4.3).

Modo di somministrazione

Per uso cutaneo.

Il cerotto medicato non deve essere diviso.

Se necessario, il cerotto medicato può essere mantenuto in sede usando un bendaggio elastico a rete.

Il cerotto medicato non deve essere usato con un bendaggio occlusivo.

Durata di utilizzo

DICLOFENAC PHARMENTIS 140 mg cerotti medicati deve essere usato per il più breve tempo possibile.

L'utilizzo del cerotto non deve superare i 7 giorni. Il beneficio terapeutico in somministrazioni di durata maggiore non è stato stabilito.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Diclofenac Pharmentis (diclofenac sodico)


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti (per es. propilenglicole, butilidrossitoluene)
  • Ipersensibilità ad altri medicinali analgesici ed antireumatici (farmaci antiinfiammatori non steroidei [FANS], incluso l'acido acetilsalicilico)
  • Pazienti che hanno avuto in passato attacchi di asma, orticaria o rinite acuta dopo l'uso di acido acetilsalicilico o di altri FANS
  • Ulcera peptica attiva
  • Su ferite aperte, ustioni, infezioni della pelle o eczema
  • Durante l'ultimo trimestre di gravidanza
  • L'uso nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 16 anni è controindicato.



Diclofenac Pharmentis (diclofenac sodico) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

I dati clinici disponibili riguardo l'uso cutaneo del diclofenac durante la gravidanza sono insufficienti. Studi negli animali hanno mostrato tossicità riproduttiva dopo applicazione sistemica (vedere paragrafo 5.3).

Poiché l'effetto dell'inibizione della biosintesi delle prostaglandine sulla gravidanza non è stato stabilito, DICLOFENAC PHARMENTIS 140 mg cerotti medicati deve essere usato solo durante il primo ed il secondo trimestre di gravidanza dopo attenta valutazione del rapporto rischio-beneficio. La dose massima giornaliera è di due cerotti medicati (vedere paragrafo 4.2).

Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti gli inibitori della sintesi delle prostaglandine possono esporre il feto a:

  • tossicità cardiopolmonare (con chiusura prematura del dotto arterioso ed ipertensione polmonare);
  • disfunzione renale, che può progredire in insufficienza renale con oligoidramnios;
la madre ed il neonato alla fine della gravidanza a:

  • possibile prolungamento del tempo di sanguinamento ed effetto antiaggregante che può verificarsi anche a dosi molto basse;
  • inibizione delle contrazioni uterine con conseguente ritardo o prolungamento del travaglio.
Di conseguenza, l'uso del diclofenac è controindicato durante il terzo trimestre di gravidanza.

Allattamento

Quantità minime di diclofenac e dei suoi metaboliti vengono escreti nel latte materno. Poiché non sono noti effetti indesiderati per il lattante, non vi è necessità, in generale, di interrompere l'allattamento al seno durante l'uso a breve termine del medicinale. Tuttavia, DICLOFENAC PHARMENTIS 140 mg cerotti medicati non deve essere applicato direttamente sull'area intorno al seno.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Antibiotico, sì o no?
16 gennaio 2020
Quiz e test della salute
Antibiotico, sì o no?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube