Fluconazolo Sandoz Gmbh

01 aprile 2020

Fluconazolo Sandoz Gmbh




Fluconazolo Sandoz Gmbh è un farmaco a base di fluconazolo, appartenente al gruppo terapeutico Antimicotici. E' commercializzato in Italia da Sandoz S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Fluconazolo Sandoz Gmbh (fluconazolo) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Fluconazolo Sandoz Gmbh (fluconazolo) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Fluconazolo Sandoz Gmbh (fluconazolo) e perchè si usa


Trattamento di micosi causate da funghi lievitiformi (Candida e criptococchi), in particolare di:

Candidosi sistemiche comprese candidemia, candiduria, altre infezioni da candida disseminate e invasive, potenzialmente pericolose per la vita specialmente in pazienti a rischio, quali le infezioni del peritoneo, dei polmoni e delle vie urinarie. Fluconazolo Sandoz GmbH 2 mg/ml soluzione per infusione può essere impiegato in pazienti affetti da neoplasie maligne, in pazienti ricoverati presso i reparti di terapia intensiva, in pazienti in terapia citostatica o immunosoppressiva.

Candidosi orofaringea ed esofagea recidivante

Candidosi broncopolmonare non invasiva

Prevenzione delle infezioni da candida profonde (invasive) (in particolare, la Candida albicans), in relazione a trapianti di midollo osseo

Meningite criptococcica

Possono essere sottoposti al trattamento pazienti con e senza AIDS, pazienti sottoposti a trapianto di organi o pazienti con altre cause di immunodepressione.

Fluconazolo Sandoz GmbH 2 mg/ml soluzione per infusione è altresì indicato come tentativo terapeutico per prevenire l'insorgenza di meningite criptococcica (profilassi delle recidive) in pazienti con AIDS.

È opportuno attenersi ad un uso appropriato degli agenti antimicotici.

L'uso di fluconazolo per via endovenosa deve essere limitato ai pazienti che necessitino di trattamento parenterale.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Fluconazolo Sandoz Gmbh (fluconazolo)


Il fluconazolo non deve essere utilizzato in pazienti con ipersensibilità nota al fluconazolo, ad altri derivati azolici o a uno qualsiasi degli eccipienti.

Il fluconazolo non deve essere somministrato in concomitanza con farmaci di cui sia nota la capacità di prolungare l'intervallo QT e che siano metabolizzati dal CYP3A4, quali cisapride, astemizolo, terfenadina, pimozide e chinidina.

(vedere anche la paragrafo 4.5 “Interazioni con altri farmaci ed altre forme di interazione“).



Fluconazolo Sandoz Gmbh (fluconazolo) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


I dati relativi a parecchie centinaia di donne in gravidanza trattate con dosi standard di fluconazolo (al di sotto dei 200 mg/die), somministrato in dose singola o ripetuta durante il primo trimestre, non indicano effetti indesiderati sul feto.

Sono stati riportati casi di anomalie congenite multiple (comprese brachicefalia, displasia dell'orecchio, fontanella anteriore gigante, incurvatura femorale e sinostosi radio-omerale) in bambini le cui madri erano state in trattamento per 3 mesi o più con dosi elevate di fluconazolo (400-800 mg/die) per una coccidioidomicosi. La relazione tra tali effetti ed il fluconazolo non è chiara.

Studi condotti sugli animali hanno dimostrato effetti teratogeni (vedere paragrafo 5.3. “Dati preclinici di sicurezza“).

Il fluconazolo in dosi standard e il trattamento a breve termine non devono essere impiegati in gravidanza se non strettamente necessari. Il fluconazolo in dosi elevate e/o a regimi protratti nel tempo non deve essere somministrato in gravidanza, salvo in caso di infezioni pericolose per la vita.

Il fluconazolo passa nel latte materno, dove raggiunge concentrazioni inferiori a quelle raggiunte nel plasma. È possibile continuare l'allattamento al seno dopo un'unica somministrazione di una dose standard da 200 mg di fluconazolo o di una dose più bassa. Si sconsiglia l'allattamento al seno in seguito all'uso ripetuto o alla somministrazione di una dose elevata di fluconazolo.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube