Aureomicina 3% unguento 14,2 g

09 aprile 2020

Farmaci - Aureomicina

Aureomicina 3% unguento 14,2 g




Aureomicina è un farmaco a base di clortetraciclina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici tetraciclinici. E' commercializzato in Italia da Meda Pharma S.p.A..


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Meda Pharma S.p.A.

MARCHIO

Aureomicina

CONFEZIONE

3% unguento 14,2 g

FORMA FARMACEUTICA
unguento

PRINCIPIO ATTIVO
clortetraciclina cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibatterici tetraciclinici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO
9,90 €


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)? Perchè si usa?


L'Aureomicina Unguento è indicata per il trattamento delle piodermiti (infezioni piogene cutanee superficiali) essendosi dimostrata efficace contro i cocchi Gram-positivi (streptococchi, stafilococchi e pneumococchi) ed i batteri Gram-negativi (compresi quelli del gruppo coli-aerogenes).





CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)


Ipersensibilità già nota alle tetracicline.



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)


Si è riscontrata una certa intolleranza all'Aureomicina in pazienti che hanno dimostrato spiccata allergia anche per gli altri farmaci.

Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico.

L'uso specie se prolungato del prodotto può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso occorre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Ugualmente ci si comporterà in caso di sviluppo di microrganismi resistenti compresi funghi.



INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)


Non sono note interazioni medicamentose con altri farmaci.



POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)? Dosi e modo d'uso


Per le infezioni cutanee locali, applicare l'Aureomicina Unguento direttamente sulla parte affetta, preferibilmente spalmandola su garza sterile, una o più volte al giorno, secondo l'esigenza del caso.

Nelle infezioni locali gravi, oltre al trattamento topico, è opportuno somministrare l'Aureomicina per via orale.



SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)


Non sono stati segnalati segni da sovradosaggio.



EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Aureomicina (clortetraciclina cloridrato)


Occasionalmente fenomeni di sensibilizzazione quali irritazione e senso di bruciore.



GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Aureomicina (clortetraciclina cloridrato) durante la gravidanza e l'allattamento?


Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.



GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Aureomicina (clortetraciclina cloridrato) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


L'Aureomicina non interferisce sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine.



PRINCIPIO ATTIVO


1 g di unguento contiene:

Principio attivo: Clortetraciclina cloridrato mg 30



ECCIPIENTI


Vaselina bianca, Lanolina anidra.



SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Non conservare a temperatura superiore ai 25 °C.



NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Aureomicina “3% unguento“ tubo 14,2 g



PATOLOGIE CORRELATE




Data ultimo aggiornamento scheda: 21/03/2019

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Lipomi: cosa sono e quando intervenire
21 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Lipomi: cosa sono e quando intervenire
Cisti sebacea: come si sviluppa, come si cura
19 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Cisti sebacea: come si sviluppa, come si cura
Psoriasi
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Psoriasi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube