Cetilsan u.est. soluzione 200 ml

04 agosto 2021
Farmaci - Cetilsan

Cetilsan u.est. soluzione 200 ml


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cetilsan u.est. soluzione 200 ml è un medicinale di automedicazione (classe C), a base di cetilpiridinio cloruro, appartenente al gruppo terapeutico Antisettici. E' commercializzato in Italia da Sella A. Lab. Chim. Farm S.r.l.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Sella A. Lab. Chim. Farm S.r.l.

MARCHIO

Cetilsan

CONFEZIONE

u.est. soluzione 200 ml

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

PRINCIPIO ATTIVO
cetilpiridinio cloruro

GRUPPO TERAPEUTICO
Antisettici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

PREZZO
DISCR.


CONFEZIONI DISPONIBILI IN COMMERCIO


Confezioni e formulazioni di Cetilsan disponibili in commercio:


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)


Foglietto illustrativo Cetilsan »

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Cetilsan? Perchè si usa?


Cetilsan pastiglie senza zucchero, Cetilsan collutorio Disinfezione della mucosa orale.

Cetilsan soluzione cutanea

Disinfezione della cute non gravemente lesa come piccole ferite superficiali, escoriazioni ed abrasioni. Il prodotto può essere usato nella disinfezione degli oggetti.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Cetilsan?


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. 
Cetilsan pastiglie senza zucchero
Non usare nei bambini al di sotto dei 12 anni. 
Cetilsan collutorio
Non usare nei bambini al di sotto dei 6 anni.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Cetilsan?


Non usare per trattamenti prolungati. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, è necessaria la valutazione clinica. L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti può avere conseguenze gravi, talora fatali. Evitare il contatto con gli occhi. 
Cetilsan soluzione cutanea
Il prodotto è solo per uso esterno. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione: in tal caso, interrompere il trattamento e procedere con la valutazione clinica.
Il prodotto non deve essere posto in contatto con gli occhi, il cervello, le meningi, l'orecchio medio. Non deve essere utilizzato per la disinfezione delle cavità mucose (lavaggi, irrigazioni).
Non esporre la parte trattata alla luce diretta del sole dopo l'applicazione del prodotto. 
Cetilsan 3 mg pastiglie senza zucchero
I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio non devono assumere questo medicinale. 
Informazioni importanti su alcuni eccipienti
CETILSAN soluzione cutanea contiene essenza di rose a sua volta contenente alcol anisilico, alcol benzilico, benzil salicilato, liliale, alcol cinnamilico, geraniolo, exil cinnamolo, idrossicitronellolo, idrossi metil pentil cicloesene carbossaldeide, isoeugenolo, linalolo.
Alcol anisilico, alcol benzilico, benzil salicilato, liliale, alcol cinnamilico, geraniolo, exil cinnamolo, idrossicitronellolo, idrossi metil pentil cicloesene carbossaldeide, isoeugenolo, linalolo possono causare reazioni allergiche.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Cetilsan?


Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e detergenti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Cetilsan? Dosi e modo d'uso


Cetilsan pastiglie senza zucchero

Una pastiglia ogni 3-4 ore, da sciogliere lentamente in bocca, con un massimo di 6 pastiglie al giorno. Non superare le dosi consigliate.

Cetilsan collutorio

1 - 2 cucchiai diluiti in mezzo bicchiere d'acqua per sciacqui e gargarismi, ogni 3 - 4 ore. Non superare le dosi consigliate.

Cetilsan soluzione cutanea

Detergere la zona interessata con un batuffolo di cotone imbevuto di Cetilsan soluzione cutanea, oppure versare un po' di prodotto sulla lesione ed applicare una garza sterile imbevuta di Cetilsan soluzione cutanea. Ripetere l'applicazione 2 o 3 volte al giorno se necessario. Per la disinfezione di oggetti: impiegare Cetilsan soluzione cutanea puro, secondo necessità.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Cetilsan?


I sintomi di intossicazione, conseguenti all'ingestione di quantità rilevanti di principio attivo comprendono nausea, vomito, dispnea, cianosi, asfissia conseguenti alla paralisi dei muscoli respiratori, depressione del sistema nervoso centrale, ipotensione e coma. Nell'uomo, la dose letale stimata è ca. 1 -3 g/kg. Il trattamento è sintomatico: somministrare, se necessario, dei lenitivi. Evitare emesi e lavanda gastrica.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Cetilsan?


La categoria di frequenza è definita come: molto comune (≥1/10); comune (≥1/100 a <1/10); non comune (≥1/1.000 a <1/100); rara (≥ 1/10.000 a <1/1.000); molto rara (<1/10.000); non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Cetilsan soluzione cutanea Frequenza non nota:

intolleranza locale (bruciore o irritazione della cute).

Cetilsan pastiglie senza zucchero - Cetilsan collutorio

Frequenza non nota 
  • irritazione transitoria delle gengive;
  • nausea;
  • vomito;
  • dolore addominale;
  • stomatite;
  • alterazione del gusto
  • discolorazione dei denti;
  • dermatite allergica;
  • intolleranza locale (bruciore o irritazione).
Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Cetilsan durante la gravidanza e l'allattamento?


Cetilsan soluzione cutanea
Non vi sono controindicazioni all'uso in caso di gravidanza o di allattamento. 
Cetilsan pastiglie senza zucchero - Cetilsan collutorio

Non vi sono dati riguardanti l'uso del cetilpiridinio cloruro in donne in gravidanza.
Nelle donne in gravidanza e durante l'allattamento al seno, il medicinale va somministrato in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Cetilsan sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Cetilsan non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


CETILSAN 0,2% Soluzione cutanea

100 ml contengono

Principio attivo: cetilpiridinio cloruro 0,200 g Eccipienti con effetti noti: essenza di rose.

CETILSAN 0,1% Collutorio

100 g contengono

Principio attivo: cetilpiridinio cloruro 0,100 g

CETILSAN 3 mg Pastiglie senza zucchero 1 pastiglia contiene

Principio attivo: cetilpiridinio cloruro 3,00 mg

Per l'elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Pastiglie senza zucchero
Essenza di menta, eucaliptolo, gomma adragante, amido di riso, magnesio stearato, mannitolo, sorbitolo. 
Collutorio
Acido citrico, essenza di menta, eucaliptolo, eugenolo, polisorbato 80, sodio saccarinato, sorbitolo 70%, alcool etilico, acqua depurata. 
Soluzione cutanea
Essenza di rose, acqua depurata.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 60 mesi

Cetilsan 3 mg pastiglie senza zucchero

Conservare nella confezione originale

Cetilsan 0,2% Soluzione cutanea,

Cetilsan 0,1% Collutorio

Tenere il contenitore ben chiuso


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Cetilsan 3 mg pastiglie senza zucchero, astuccio da 20 pastiglie.

Cetilsan 0,2% Soluzione cutanea - Flacone da 200 ml

Cetilsan 0,2% Soluzione cutanea - Flacone da 150 ml nebulizzatore

Cetilsan 0,2% Soluzione cutanea - Flacone da 500 ml

Cetilsan 0,2% Soluzione cutanea - Flacone da 1000 ml Cetilsan 0,2% Soluzione cutanea - Flacone da 20 litri.

Cetilsan 0,1% collutorio, flacone da 200 g.

Data ultimo aggiornamento: 02/08/2021

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Piccoli disturbi in vacanza: tutto quello che serve
Farmaci e cure
23 luglio 2021
Notizie e aggiornamenti
Piccoli disturbi in vacanza: tutto quello che serve
Kit di automedicazione contro le infiammazioni per l'estate
Farmaci e cure
30 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Kit di automedicazione contro le infiammazioni per l'estate