Citrato Espresso S. Pellegrino flacone 40 g

28 febbraio 2020

Farmaci - Citrato Espresso S. Pellegrino

Citrato Espresso S. Pellegrino flacone 40 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Sanofi S.p.A.

MARCHIO

Citrato Espresso S. Pellegrino

CONFEZIONE

flacone 40 g

FORMA FARMACEUTICA
sospensione

PRINCIPIO ATTIVO
magnesio idrossido

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiacidi

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Citrato Espresso S. Pellegrino (magnesio idrossido)? Perchè si usa?


trattamento di breve durata della stitichezza occasionale

CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Citrato Espresso S. Pellegrino (magnesio idrossido)


ipersensibilità al farmaco. Dolore addominale acuto o di origine sconosciuta, nausea o vomito, ostruzione o stenosi intestinale, sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave stato di disidratazione. Gravidanza e allattamento (vedere Gravidanza e allattamento nel RCP). Età pediatrica (vedere Avvertenze speciali e precauzioni di impiego nel RCP). Grave insufficienza renale (ClCr < 30ml/min)

INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Citrato Espresso S. Pellegrino (magnesio idrossido)


i lassativi possono ridurre il tempo di permanenza nell'intestino, e quindi l'assorbimento, di altri farmaci somministrati contemporaneamente per via orale. Evitare quindi di assumere contemporaneamente lassativi ed altri farmaci: dopo aver preso un medicinale lasciare trascorrere un intervallo di almeno 2 ore prima di prendere il lassativo. In particolare deve essere evitata l'associazione contemporanea di tetracicline (vedere Avvertenze speciali e precauzioni di impiego nel RCP). In caso di somministrazione concomitante con tetracicline lasciar trascorrere un intervallo di almeno 3 ore prima dell'assunzione di Citrato Espresso S.Pellegrino. Il latte o gli antiacidi possono modificare l'effetto del medicinale; lasciare trascorrere un intervallo di almeno 1 ora prima di prendere il lassativo

POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Citrato Espresso S. Pellegrino (magnesio idrossido)? Dosi e modo d'uso


adulti: l'intero contenuto del flacone. Bambini da un terzo a metà dose, secondo l'età ed il peso corporeo. Versare il contenuto del flacone in un bicchiere e aggiungere una quantità d'acqua pari al contenuto del flacone stesso e mescolare. La soluzione deve essere assunta ad effervescenza ultimata. La dose corretta è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci molli. È consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste. Quando necessario, la dose può essere poi aumentata, ma senza mai superare quella massima indicata. Assumere preferibilmente la sera. I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non più di 7 giorni. L'uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico dopo adeguata valutazione del singolo caso

ECCIPIENTI


saccarosio, acido citrico anidro, sodio bicarbonato, aroma naturale di arancio

PATOLOGIE CORRELATE




Data ultimo aggiornamento scheda: 23/03/2018

Nota: Per informazioni su farmaci e confezioni ritirate dal commercio accedi al portale AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Per effettuare una nuova ricerca clicca qui

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Cioccolato: vero o falso?
12 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Cioccolato: vero o falso?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube