Clarema 1% u.est. crema 30 g

Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2017
Farmaci - Clarema

Clarema 1% u.est. crema 30 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Farmaceutici Damor S.p.A.

MARCHIO

Clarema

CONFEZIONE

1% u.est. crema 30 g

ALTRE CONFEZIONI DI CLAREMA DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
eparan solfato sale sodico

FORMA FARMACEUTICA
crema

GRUPPO TERAPEUTICO
Eparine

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Clarema 1% u.est. crema 30 g

Trattamento locale nei seguenti casi: esiti di flebotrombosi, tromboflebiti, ectasie venose degli arti inferiori, affezioni cutanee di origine vascolare (periflebiti superficiali, edema infiammatorio, dermatite da stasi), ematomi traumatici, patologia post-flebitica degli arti.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Clarema 1% u.est. crema 30 g

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.

Ipersensibilità all'eparina e agli eparinoidi.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Clarema 1% u.est. crema 30 g

L'impiego di CLAREMA® 1% Crema in presenza di fenomeni emorragici deve essere attentamente valutato.

CLAREMA® 1% Crema non va applicato in caso di sanguinamento, su ferite aperte e sulle mucose, nonché su sedi di infezioni in caso di processi suppurativi.

L'impiego, specie se prolungato di prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tale evenienza interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

CLAREMA® 1% Crema contiene p-idrossibenzoati che possono provocare reazioni allergiche (anche ritardate).


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Clarema 1% u.est. crema 30 g

Non sono stati effettuati studi d'interazione. Non sono comunque note interazioni od incompatibilità.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Clarema 1% u.est. crema 30 g

Spalmare un'opportuna quantità di crema sulla zona cutanea interessata e sulle zone circostanti, frizionando leggermente fino a completo assorbimento. Ripetere l'applicazione 2-3 volte al giorno.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Clarema 1% u.est. crema 30 g

Non sono stai riportati casi di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Clarema 1% u.est. crema 30 g

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati associati al trattamento con eparan solfato organizzati secondo la classificazione sistemica organica MedDRA. Non sono disponibili dati sufficienti per stabilire la frequenza dei singoli effetti elencati.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Eruzioni cutanee, orticaria

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non contiene alcuna particolare precauzione per la conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO



Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Gravidanza. Fare attenzione al caldo estivo
Salute femminile
24 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza. Fare attenzione al caldo estivo
Campagna mondiale per la salute della donna
Salute femminile
20 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna mondiale per la salute della donna
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle