Clipper 3 mg/60 ml sosp. rettale 10 contenitori 60 ml

22 aprile 2021
Farmaci - Clipper

Clipper 3 mg/60 ml sosp. rettale 10 contenitori 60 ml


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Clipper 3 mg/60 ml sosp. rettale 10 contenitori 60 ml è un medicinale soggetto a prescrizione medica (classe A), a base di beclometasone dipropionato, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi. E' commercializzato in Italia da Chiesi Italia S.p.A.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Chiesi Farmaceutici S.p.A

CONCESSIONARIO:

Chiesi Italia S.p.A.

MARCHIO

Clipper

CONFEZIONE

3 mg/60 ml sosp. rettale 10 contenitori 60 ml

FORMA FARMACEUTICA
sospensione

PRINCIPIO ATTIVO
beclometasone dipropionato

GRUPPO TERAPEUTICO
Corticosteroidi

CLASSE
A

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO
26,62 €


CONFEZIONI DISPONIBILI IN COMMERCIO


Confezioni e formulazioni di Clipper disponibili in commercio:


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)


Foglietto illustrativo Clipper »

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Clipper? Perchè si usa?


Trattamento della colite ulcerosa distale, in particolare rettocolite e proctosigmoidite, in fase attiva di entità media o moderata.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Clipper?


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • infezioni tubercolari, fungine e virali locali.
  • perforazioni, ostruzioni, ascessi a livello locale.
  • peritoniti.
  • primo trimestre di gravidanza.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Clipper?


Non vi sono informazioni sulla sicurezza di impiego per uso prolungato nella insufficienza epatica e renale gravi, diabete mellito, ulcera gastroduodenale, ipertensione arteriosa grave, osteoporosi, iposurrenalismo, secondo e terzo trimestre di gravidanza e allattamento.

In caso di infezione intestinale preesistente o sopraggiunta in corso di trattamento, va immediatamente instaurata una adeguata antibiotico-terapia.

Nonostante non siano stati segnalati effetti sistemici, si consiglia in caso di trattamenti prolungati il controllo della funzionalità corticosurrenalica.

Clipper sospensione rettale contiene paraidrossibenzoati che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

CLIPPER sospensione rettale contiene alcool cetostearilico che può causare reazioni sulla pelle localizzate (es. dermatite da contatto).

CLIPPER sospensione rettale contiene 300 mg di alcool benzilico per dose (clisma), che puó causare reazioni allergiche e lieve irritazione locale.

Disturbi visivi

Con l'uso di corticosteroidi sistemici e topici possono essere riferiti disturbi visivi. Se un paziente si presenta con sintomi come visione offuscata o altri disturbi visivi, è necessario considerare il rinvio a un oculista per la valutazione delle possibili cause che possono includere cataratta, glaucoma o malattie rare come la corioretinopatia sierosa centrale (CSCR), che sono state segnalate dopo l'uso di corticosteroidi sistemici e topici.

Popolazione pediatrica

Non vi sono informazioni sull'uso del beclometasone dipropionato per via rettale nell'infanzia.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Clipper?


Non si conoscono fenomeni di interazione con la terapia rettale di beclometasone dipropionato. CLIPPER sospensione rettale, a giudizio del medico, può essere associato a trattamento orale o rettale con mesalazina.

Beclometasone dipende in misura minore dal metabolismo di CYP3A rispetto ad altri corticosteroidi e, in generale interazioni sono improbabili; tuttavia, poichè non può essere esclusa la possibilità di effetti sistemici con l'utilizzo concomitante di forti inibitori del CYP3A (ad esempio ritonavir, cobicistat), si raccomanda di prestare attenzione e di monitorare adeguatamente l'uso di tali agenti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Clipper? Dosi e modo d'uso


Posologia

Un contenitore monodose di CLIPPER da 3 mg al giorno, alla sera al momento di coricarsi. Sono consigliati cicli di trattamento di 3-4 settimane.

Modo di somministrazione - Istruzione per l'uso del contenitore monodose

Agitare il contenitore prima dell'uso. Per rendere disponibile il medicinale premere sulla punta del cappuccio copricannula prima di toglierlo. Togliere il cappuccio copricannula. Assumere la posizione migliore per l'applicazione, coricati sul fianco sinistro, la gamba sinistra estesa e la gamba destra leggermente piegata; introdurre delicatamente la cannula nel retto e comprimere poco alla volta il contenitore.

Ad applicazione ultimata, estrarre la cannula e successivamente gettare il contenitore e la cannula.

Mantenere la stessa posizione per almeno 30 minuti per assicurare una buona distribuzione della sospensione nell'intestino.

La sospensione rettale va trattenuta per almeno 8 ore.

La risposta terapeutica è ottimale quando l'applicazione è effettuata dopo evacuazione dell'intestino


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Clipper?


Non si conoscono casi di sovradosaggio.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Clipper durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Il medicinale non va somministrato nel primo trimestre di gravidanza e va impiegato sotto stretto controllo medico nei periodi successivi, dopo attenta valutazione del rischio/beneficio.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Clipper sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


CLIPPER non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


Un contenitore monodose da 60 ml contiene:

Principio attivo: beclometasone dipropionato 3 mg

Eccipienti con effetti noti:

metilparaidrossibenzoato 108 mg

propilparaidrossibenzoato 18 mg

alcool cetostearilico 78 mg

alcool benzilico 300 mg

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Sodio fosfato bibasico biidrato, alcool benzilico, gomma xantan, sodio cloruro, potassio fosfato monobasico, metilparaidrossibenzoato, alcool cetostearilico, polisorbato 20, propilparaidrossibenzoato, sorbitan monolaurato, acqua depurata.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 24 mesi

Non conservare a temperatura superiore a 30°C.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Flacone opaco in polietilene con cannula e copricannula, in busta termosaldata di PET/Al/PE.

Scatola in cartone serigrafato.

Confezione di 10 contenitori monodose da 60 ml.


PATOLOGIE CORRELATE


Data ultimo aggiornamento: 23/12/2020

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa