Crystacide 1% crema 25 g

14 aprile 2021
Farmaci - Crystacide

Crystacide 1% crema 25 g


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Crystacide 1% crema 25 g è un medicinale non soggetto a prescrizione medica (classe C), a base di idrogeno perossido soluzione diluita, appartenente al gruppo terapeutico Antisettici. E' commercializzato in Italia da Giuliani S.p.A.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Giuliani S.p.A.

MARCHIO

Crystacide

CONFEZIONE

1% crema 25 g

FORMA FARMACEUTICA
crema

PRINCIPIO ATTIVO
idrogeno perossido soluzione diluita

GRUPPO TERAPEUTICO
Antisettici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

PREZZO
DISCR.


CONFEZIONI DISPONIBILI IN COMMERCIO


Confezioni e formulazioni di Crystacide disponibili in commercio:

  • crystacide 1% crema 25 g (scheda corrente)

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)


Foglietto illustrativo Crystacide »

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Crystacide? Perchè si usa?


La crema Crystacide è formulata per l'applicazione topica nel trattamento di infezioni cutanee superficiali primitive e secondarie causate da organismi sensibili al perossido di idrogeno.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Crystacide?


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Crystacide?


Evitare il contatto con gli occhi. Crystacide crema non deve essere usato su vaste o profonde ferite, oppure sulla cute sana. Il perossido d'idrogeno può sbiancare i tessuti. L'acido salicilico è un lieve irritante e può causare dermatiti.

Crystacide Crema contiene inoltre propilene glicol che può causare irritazione cutanea.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Crystacide?


Crystacide crema è incompatibile con lo iodio, i permanganati e altri agenti ossidanti più forti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Crystacide? Dosi e modo d'uso


Adulti, anziani e bambini: Crystacide crema si applica 2-3 volte al giorno sulla parte infetta della pelle. II periodo di trattamento non deve protrarsi per più di 3 settimane. Sulla ferita può comparire una pellicola asciutta che può essere tolta lavando la parte con acqua.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Crystacide?


Non applicabile


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Crystacide?


Una lieve sensazione di bruciore può essere avvertita per breve tempo dopo l'applicazione.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Crystacide durante la gravidanza e l'allattamento?


Da usare sotto controllo medico


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Crystacide sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non applicabile.


PRINCIPIO ATTIVO


Principio attivo

Perossido di idrogeno all'1.0% (p/p)

1 grammo di crema contiene 10 mg di perossido di idrogeno ad una concentrazione dell'1%


ECCIPIENTI


Gliceril monolaurato

Gliceril monomiristato

Macrogol stearato 5000

Propilene glicol

Acido citrico anidro

Idrossido di sodio

Acido solforico, 1M

Ossalato di sodio

Acido salicilico

Edetato disodico

Pirofosfato di sodio

Stannato di sodio

Acqua purificata


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 24 mesi

Conservare a temperatura inferiore a 25°C, in un luogo asciutto.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Crystacide crema è contenuta in tubetti di polietilene colorati con diossido di titanio e muniti di tappo in polipropilene. Ciascun tubetto è contenuto in una confezione di cartone stampato in formati da 5 g, 10 g, 25 g e 40 g.

Data ultimo aggiornamento: 13/11/2019

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa