Fluorocolina Curium Italy 225 MBq/ml soluzione iniettabile 1 flaconcino multidose

30 novembre 2020
Farmaci - Fluorocolina Curium Italy

Fluorocolina Curium Italy 225 MBq/ml soluzione iniettabile 1 flaconcino multidose



Foglietto illustrativo Fluorocolina Curium Italy 225 MBq/ml soluzione iniettabile 1 flaconcino multidose: a cosa serve, come si usa, controindicazioni.


Fluorocolina Curium Italy 225 MBq/ml soluzione iniettabile 1 flaconcino multidose è un farmaco a base di fluorometilcolina (18F), appartenente al gruppo terapeutico Radiofarmaceutici diagnostici. E' commercializzato in Italia da Curium Italy S.r.l.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Curium Italy S.r.l.

MARCHIO

Fluorocolina Curium Italy

CONFEZIONE

225 MBq/ml soluzione iniettabile 1 flaconcino multidose

FORMA FARMACEUTICA
fiale flaconcini fialoidi

PRINCIPIO ATTIVO
fluorometilcolina (18F)

GRUPPO TERAPEUTICO
Radiofarmaceutici diagnostici

CLASSE
CN

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile - vietata la vendita al pubblico

PREZZO
DISCR.


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))? Perchè si usa?


Medicinale solo per uso diagnostico.

Fluorocolina (18F) cloruro è indicato per l'uso con la tomografia ad emissione di positroni (PET) in nei soggetti di sesso maschile adulti.

Fluorocolina (18F) Curium Italy è utilizzato per la diagnostica per immagini in pazienti sottoposti a procedure di diagnosi oncologica per la descrizione della funzione o della patologia dove l'obiettivo diagnostico è il maggior afflusso di colina in organi o tessuti specifici.

Le seguenti indicazioni per la PET con fluorocolina (18F) cloruro sono state particolarmente documentate:
  • Stadiazione iniziale del cancro alla prostata in pazienti ad alto rischio, una categoria definita secondo le linee guida professionali.
  • Localizzazione di ricorrenze locali, regionali o metastatiche in caso di aumento di concentrazioni sieriche di antigene prostatico specifico (PSA).


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))


  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Gravidanza


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))


Giustificazione per il beneficio/rischio individuale

Per ciascun paziente l'esposizione alla radiazione deve essere giustificabile dal probabile beneficio. L'attività somministrata deve in ogni caso essere la più bassa possibile per ottenere le informazioni diagnostiche richieste.

Compromissione renale

Nei pazienti con ridotta funzione renale, è richiesta un'attenta valutazione dell'indicazione, poichè è possibile che l'esposizione alle radiazioni sia maggiore.

Popolazione pediatrica

Per le informazioni sull'uso nella popolazione pediatrica vedere paragrafo 4.2.

Preparazione del paziente

Fluorocolina (18F) Curium Italy deve essere somministrato a pazienti a digiuno da almeno 4 ore senza restrizione idrica.

Al fine di ridurre l'esposizione alle radiazioni, i pazienti devono essere stimolati a bere a sufficienza e invitati a svuotare la vescica soprattutto tra l'acquisizione delle immagini dinamica e l'acquisizione statica di tutto il corpo, e frequentemente dopo l'esame.

Interpretazione delle immagini

Le condizioni benigne o maligne diverse dal cancro alla prostata possono provocare un assorbimento significativo di fluorocolina (18F) e quindi portare a falsi risultati positivi, quando la ricerca per il cancro della prostata è l'obiettivo della PET con fluorocolina (18F). Possono essere necessarie ulteriori tecniche diagnostiche per la determinazione dell'alterazione patologica causale per completare le informazioni ottenute con la PET con fluorocolina (18F).

Dopo la procedura

Il contatto ravvicinato con bambini piccoli e donne in stato di gravidanza deve essere limitato durante le prime 12 ore successive all'iniezione.

Avvertenze specifiche

La rilevazione di metastasi alle ossa, ai linfonodi o ai polmoni del cancro alla prostata con PET / TC con fluorocolina (18F) è stata ampiamente riportata. Tuttavia, minore evidenza è stata ottenuta, nel caso di cancro alla prostata, sul significato e sulla natura di foci di assorbimento di fluorocolina (18F) in altri organi.

In caso di innalzamento dei livelli di PSA nel siero dopo un trattamento radicale iniziale, il tasso di rilevamento di siti di ricaduta di cancro alla prostata con fluorocolina (18F) è in generale collegato positivamente con il livello di PSA sierico del paziente; di solito l'esame viene effettuato quando il livello di PSA sierico è maggiore o uguale a 0,2 ng/mL, o il suo tempo di raddoppio inferiore a 6 mesi.

Questo medicinale contiene 3,54 mg/mL di sodio. In base al volume di soluzione somministrato, il contenuto di sodio dato al paziente può in alcuni casi essere superiore a 1 mmol (23 mg). Questo deve essere tenuto in considerazione in un paziente con dieta a basso contenuto di sodio.

Per le precauzioni riguardanti il rischio ambientale, vedere il paragrafo 6.6.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))


L'indicazione della PET con fluorocolina (18F) Curium Italy deve essere particolarmente documentata in pazienti che ricevono terapia antiandrogena. Qualunque modifica recente della terapia deve essere seguita dalla rivalutazione dell'indicazione della PET con fluorocolina (18F) Curium Italy.

Farmaci antimicotici (vincristina, docetaxel, paclitaxel) e clorochina possono compromettere l'assorbimento da parte delle cellule del cancro della prostata e possono portare a risultati falsi negativi.

I fattori di stimolazione delle colonie (G-CSF o eritropoietina) possono aumentare l'assorbimento a livello del midollo osseo di fluorocolina (18F) Curium Italy. Questo può influenzare la rilevazione di foci metastatici osteomidolllari.

L'assorbimento concomitante di colina nel cibo può influenzare la qualità delle immagini. Pertanto i pazienti devono essere a digiuno per almeno 4 ore prima della somministrazione di fluorocolina (18F).


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))? Dosi e modo d'uso


Questo medicinale deve essere utilizzato esclusivamente in strutture di medicina nucleare designate e deve essere manipolato solo da personale autorizzato.

Posologia

Adulti e anziani

L'attività raccomandata per un adulto che pesa 70 kg è 100-400 MBq in base alla massa corporea del paziente, al tipo di camera usata e alla modalità di acquisizione.

Il volume massimo di soluzione da somministrare non deve essere maggiore di 10 mL.

Popolazione pediatrica

Non vi è un uso rilevante di Fluorocolina (18F) Curium Italy nella popolazione pediatrica.

Compromissione renale

Non sono stati effettuati studi formali di aggiustamento della dose in pazienti con compromissione renale.

Il profilo farmacocinetico di fluorocolina (18F) cloruro nei pazienti con compromissione renale non è stato caratterizzato.

Modo di somministrazione

Flaconcino multidose, pronto all'uso per iniezione endovenosa diretta.

Precauzioni che devono essere prese prima della manipolazione e della somministrazione del medicinale.

L'attività della fluorocolina (18F) cloruro deve essere misurata con un attivimetro subito prima dell'iniezione.

L'iniezione deve essere rigorosamente endovenosa per evitare l'irradiazione provocata da stravaso locale, nonché gli artefatti dell'immagine.

Per le istruzioni sulla diluizione del prodotto prima della somministrazione, vedere paragrafo 12.

Per la preparazione del paziente vedere paragrafo 4.4.

Acquisizione dell'immagine

Per il tumore alla prostata si raccomanda di eseguire una acquisizione PET dinamica della pelvi incluso il letto prostatico, della durata di 8 minuti, con inizio 1 minuto dopo l'iniezione, o se non è possibile, un'acquisizione statica di 2 minuti, con inizio 1 minuto dopo l'iniezione.

Per tutte le altre localizzazioni, si raccomanda generalmente una acquisizione PET statica di tutto il corpo con inizio 10 - 20 minuti dopo l'iniezione.

In caso di dubbio sulle eventuali lesioni caratterizzate da una captazione lenta (per es. immagini statiche negative mentre i livelli serici nel PSA sono aumentati), può essere effettuata una seconda acquisizione statica 60 minuti dopo l'iniezione.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))


In caso di somministrazione di un sovradosaggio di radiazione con fluorocolina (18F) cloruro, la dose assorbita dal paziente deve essere ridotta laddove possibile aumentando l'eliminazione del radionuclide dal corpo mediante diuresi forzata e frequente svuotamento della vescica. Può essere utile stimare la dose efficace che era stata applicata.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F))


Fino ad oggi non sono stati osservati effetti indesiderati.

Dal momento che la quantità di sostanza somministrata è molto bassa, il rischio principale è causato dalle radiazioni.

L'esposizione a radiazioni ionizzanti è legata all'induzione del cancro e al potenziale sviluppo di difetti ereditari. Poiché quando viene somministrata la massima attività raccomandata di 400 MBq in un paziente di 70 kg la dose efficace è 8,0 mSv, è previsto che queste reazioni avverse si verifichino con una bassa probabilità.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F)) durante la gravidanza e l'allattamento?


Questo prodotto è controindicato durante la gravidanza (vedere paragrafo 4.3.).


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Fluorocolina Curium Italy (fluorometilcolina (18F)) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Fluorocolina (18F) Curium Italy non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli e di usare di macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


Un mL contiene 225 MBq di fluorocolina (18F) cloruro, nota anche come fluorometilcolina (18F) cloruro, alla data e ora di calibrazione.

L'attività per flaconcino varia da 112 MBq a 3.375 MBq alla data e ora di calibrazione.

Il fluoro-18 decade ad ossigeno-18 stabile con una emivita di circa 110 minuti emettendo una radiazione di positroni con energia massima di 633 keV, seguita da una radiazione fotonica di annichilazione di 511 keV.

Eccipiente con effetti noti:

Ogni mL contiene 3,54 mg di sodio.

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Sodio cloruro

Acqua per preparazioni iniettabili


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 13 ore dalla fine della produz

Conservare nella schermatura di piombo originale.

Per le condizioni di conservazione dopo il primo prelievo del medicinale, vedere paragrafo 6.3.

I radiofarmaci devono essere conservati in conformità alle normative nazionali sui materiali radioattivi.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Flaconcino da 15 mL, di vetro trasparente di tipo I, chiuso con un tappo di gomma e sigillo in alluminio.

Il flaconcino è alloggiato in un contenitore di piombo come schermatura protettiva e confezionato in una scatola metallica.

Formato della confezione: un flaconcino multidose contiene da 0,5 a15 mL di soluzione che corrispondono da 112 MBq a 3375 MBq all'ora di calibrazione.


Data ultimo aggiornamento scheda: 14/07/2020

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa