Ginesal soluzione vaginale 10 flaconcini 10 ml con erogatore

25 novembre 2020
Farmaci - Ginesal

Ginesal soluzione vaginale 10 flaconcini 10 ml con erogatore



INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Junia Pharma S.r.l.

MARCHIO

Ginesal

CONFEZIONE

soluzione vaginale 10 flaconcini 10 ml con erogatore

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

CONFEZIONI DI GINESAL DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
benzidamina cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Analgesici FANS

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Ginesal (benzidamina cloridrato)? Perchè si usa?


Vulvovaginiti ed esocerviciti di qualsiasi origine e natura.

Profilassi vaginale pre- e post-operatoria. Igiene intima, anche durante il puerperio.



CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Ginesal (benzidamina cloridrato)


Ipersensibilità individuale accertata verso qualsiasi componente del prodotto.



AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Ginesal (benzidamina cloridrato)


Non superare le dosi consigliate e non effettuare periodi troppo lunghi di trattamento senza averne avvertito il medico.

Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini.



INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Ginesal (benzidamina cloridrato)


Nessuna.



POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Ginesal (benzidamina cloridrato)? Dosi e modo d'uso


Ginesal 0,5 g/10 ml soluzione vaginale

Praticare 1-2 irrigazioni vaginali al dì secondo prescrizione medica.

Ginesal 0,5 g polvere per soluzione vaginale

Sciogliere il contenuto di una bustina in un litro di acqua e somministrare per irrigazione vaginale una o due volte al giorno.



SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Ginesal (benzidamina cloridrato)


Non sono stati segnalati sintomi da sovradosaggio.



EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Ginesal (benzidamina cloridrato)


Non sono riportati effetti collaterali dovuti all'impiego del Ginesal salvo eventuali fenomeni di sensibilizzazione che richiederebbero l'interruzione del trattamento.



GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Ginesal (benzidamina cloridrato) durante la gravidanza e l'allattamento?


Non esistono controindicazioni all'uso del prodotto in tali circostanze.



GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Ginesal (benzidamina cloridrato) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non sono descritti effetti.



PRINCIPIO ATTIVO


Ginesal 0,5 g/10 ml soluzione vaginale - Un flaconcino da 10 ml contiene:

Benzidamina cloridrato 0,5 g.

Ginesal 0,5 g polvere per soluzione vaginale - Una bustina da 9,4 g contiene:

Benzidamina cloridrato 0,5 g.



ECCIPIENTI


Ginesal 0,5 g/10 ml soluzione vaginale

Trimetilcetilammonio p-toluensolfonato; Profumo di rosa rossa 5%; Acqua depurata.

Ginesal 0,5 g polvere per soluzione vaginale

Trimetilcetilammonio p-toluensolfonato; cloruro di sodio.



SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 48 mesi

Nessuna.



NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Ginesal 0,5 g/10 ml soluzione vaginale: 10 contenitori da 10 ml in PVC-PE; confezione corredata di set per irrigazioni vaginali da 500 ml.

Ginesal 0,5 g polvere per soluzione vaginale: 10 bustine politenate da 9,4 g.




Data ultimo aggiornamento scheda: 16/11/2018

Nota: Per informazioni su farmaci e confezioni ritirate dal commercio accedi al portale AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Per effettuare una nuova ricerca clicca qui

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa