Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

Ultimo aggiornamento: 05 settembre 2018
Farmaci - Glucosamina Solfato DOC Generici

Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

DOC Generici S.r.l.

MARCHIO

Glucosamina Solfato DOC Generici

CONFEZIONE

1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

PRINCIPIO ATTIVO
glucosamina + sodio cloruro

FORMA FARMACEUTICA
polveri orali

GRUPPO TERAPEUTICO
Analgesici FANS

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
16,00 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

Artrosi primarie e secondarie.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

Ipersensibilità al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.

GLUCOSAMINA SOLFATO DOC Generici non deve essere somministrato a pazienti che siano allergici ai crostacei, dal momento che il principio attivo si ottiene da crostacei.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

Per escludere la presenza di malattie concomitanti, per le quali potrebbe essere preso in considerazione altro tipo di trattamento, deve essere consultato un medico.

Nei pazienti che presentano problemi di intolleranza al glucosio si raccomanda di controllare i livelli ematici del glucosio e, se del caso, il fabbisogno di insulina, prima di dare inizio al trattamento e periodicamente durante il trattamento stesso.

Nei pazienti a rischio di malattie cardiovascolari si raccomanda il monitoraggio del tasso ematico dei lipidi, in quanto, in alcuni casi, in pazienti trattatati con glucosamina è stata osservata ipercolesterolemia.

È stato riportato un inasprimento dei sintomi di asma scatenatosi dopo l'inizio della terapia con glucosamina, (situazione che si è risolta dopo la sospensione della somministrazione di glucosamina).

I pazienti asmatici che iniziano un trattamento di glucosamina devono quindi essere consapevoli del fatto che i sintomi possono peggiorare.

Non sono stati effettuati studi in pazienti affetti da insufficienza epatica o renale. I profili farmacocinetici e tossicologici del prodotto non indicano limitazioni per questi pazienti, tuttavia si raccomanda un attento controllo da parte del medico in caso di somministrazione a pazienti con grave insufficienza epatica o renale

Informazioni importanti su alcuni eccipienti

  • Questo medicinale contiene 2,5 mg di aspartame per bustina. L'aspartame è una fonte di fenilalanina. Può essere dannosa se il paziente è affetto da fenilchetonuria, una rara malattia genetica che causa l'accumulo di fenilalanina perchè il corpo non riesce a smaltirla correttamente. Non sono disponibili studi né non-clinici né clinici sull'uso di aspartame nei bambini al di sotto delle 12 settimane d'età.
  • Questo medicinale contiene 2023,5 mg di sorbitolo per bustina. Ai pazienti con intolleranza ereditaria al fruttosio non deve essere somministrato questo medicinale. L'effetto additivo della co-somministrazione di medicinali contenenti sorbitolo (o fruttosio) e l'assunzione giornaliera di sorbitolo (o fruttosio) con la dieta deve essere considerato. Il contenuto di sorbitolo in medicinali per uso orale può modificare la biodisponibilità di altri medicinali per uso orale co- somministrati.
  • Questo medicinale contiene 151 mg di sodio per bustina, equivalente all'8% dell'assunzione massima giornaliera raccomandata dall'OMS che corrisponde a 2 g di sodio per un adulto.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

I dati su possibili interazioni della glucosamina con altri farmaci sono limitati.

Anticoagulanti orali

Sebbene i dati sulle possibili interazioni farmacologiche con glucosamina siano limitati, sono stati riportati incrementi del parametro INR con antagonisti della vitamina K per via orale. I pazienti trattati con antagonisti della vitamina K per via orale devono pertanto essere attentamente monitorati al momento dell'inizio o della conclusione della terapia con glucosamina.

Tetracicline

La somministrazione concomitante di tetracicline può influenzare la concentrazione della tetraciclina nel siero, ma la rilevanza clinica di questa interazione è probabilmente limitata.

Data la limitata documentazione disponibile in merito ai farmaci che possono interagire con la glucosamina, si deve essere consapevoli che la risposta terapeutica o la concentrazione dei farmaci contemporaneamente in uso possono essere alterate.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

Posologia

Per via orale:

Salvo diversa prescrizione del medico, si raccomanda di assumere il contenuto di 1 bustina 1 volta al giorno per 6 settimane, o anche più a lungo se opportuno. Il ciclo può essere ripetuto con intervalli di 2 mesi.

Informazioni supplementari per particolari gruppi di pazienti

Popolazione pediatrica

GLUCOSAMINA SOLFATO DOC Generici non è raccomandato per il trattamento di bambini e adolescenti al di sotto di 18 anni, a causa della mancanza di dati sulla sicurezza e sull'efficacia.

Uso negli anziani

Non sono stati effettuati studi mirati su pazienti anziani, ma stando all'esperienza clinica non è richiesto un adattamento del dosaggio nel trattamento di pazienti anziani in buona salute.

Pazienti con compromissione renale e/o epatica

Per pazienti con compromissione renale e/o epatica non è possibile suggerire un dosaggio in quanto non sono stati condotti studi in merito .

Modo di somministrazione

Sciogliere il contenuto di una bustina in un bicchiere d'acqua.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Glucosamina Solfato DOC Generici 1500 mg polvere per soluz. os 20 bustine

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio. Tuttavia, se si verifica sovradosaggio, il trattamento deve essere sintomatico. In tali casi è necessario provvedere a ristabilire l'equilibrio idro-elettrolitico.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.




PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
Gravidanza: dubbi e incertezze? Gli esperti rispondono
Salute femminile
14 ottobre 2018
Libri e pubblicazioni
Gravidanza: dubbi e incertezze? Gli esperti rispondono
Malattia di Crohn: arriva un nuovo farmaco con effetto rapido e durevole
Stomaco e intestino
11 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Malattia di Crohn: arriva un nuovo farmaco con effetto rapido e durevole
Infezioni respiratorie recidivanti, un aiuto dall'omeopatia
Apparato respiratorio
10 ottobre 2018
Notizie e aggiornamenti
Infezioni respiratorie recidivanti, un aiuto dall'omeopatia
L'esperto risponde