Glucosio Sclavo Diagnostics 75 g/150 ml sciroppo 150 ml

07 aprile 2020

Farmaci - Glucosio Sclavo Diagnostics

Glucosio Sclavo Diagnostics 75 g/150 ml sciroppo 150 ml




Glucosio Sclavo Diagnostics è un farmaco a base di glucosio monoidrato, appartenente al gruppo terapeutico Diagnostici. E' commercializzato in Italia da Sclavo Diagnostics International S.r.l..


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Sclavo Diagnostics International S.r.l.

MARCHIO

Glucosio Sclavo Diagnostics

CONFEZIONE

75 g/150 ml sciroppo 150 ml

FORMA FARMACEUTICA
sciroppo

PRINCIPIO ATTIVO
glucosio monoidrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Diagnostici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO
12,50 €


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)? Perchè si usa?


Glucosio Sclavo Diagnostics è un farmaco preparato allo scopo di poter fornire una soluzione glucosata stabile e sempre pronta per l'esecuzione dei test basati sul carico orale di glucosio.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

La somministrazione di 150 ml di Glucosio Sclavo Diagnostics per via orale è controindicato in presenza di turbe dell'assorbimento gastrointestinale; in soggetti con glicemia a digiuno ripetutamente superiore a 125 mg/dL di plasma venoso ( o 120 mg/dL di sangue intero capillare o venoso) o ripetutamente superiore a 200 mg/dL qualora il prelievo non sia stato effettuato a digiuno, ma casualmente nell'arco della giornata.

Il test non ha valore diagnostico in situazioni che possono interferire con l'assorbimento e l'utilizzazione del glucosio (stati febbrili, trauma, gastroenteroanastomasi, etc.).


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)


Somministrare sotto il controllo del Medico.

Nel caso in cui al momento del test il paziente sia in cura con farmaci che possono aumentare o ridurre la tolleranza glucidica, è ragionevole rimandare il test al momento in cui tali farmaci non siano più stati assunti da un certo tempo;in presenza di uno stato di necessaria assunzione cronica, il medico dovrà decidere se effettuare il test nel miglior interesse del paziente, ed eventualmente condurre il test consapevole di un'alterazione anche significativa del test (vedere paragrafo 4.5)

Durante tutto il periodo di effettuazione del test il paziente deve essere tenuto a riposo ed evitare esercizi fisici o stimoli emozionali che possono alterare il significato diagnostico del test.

Non conservare l'eventuale prodotto residuo dopo la somministrazione.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)


Tutti i farmaci che riducono o aumentano la tolleranza glucidica possono influenzare i risultati del test. Riducono la tolleranza glucidica: tiazidici, corticosteroidi, contraccettivi orali, caffeina, indometacina, difenilidantoina, nicotina, acido nicotinico, clorpromazina, Aumentano la tolleranza glucidica: alcool, propanololo, sulfamidici, salicilati, anti-MAO, insulina, antidiabetici orali.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti

Il medicinale contiene para-idrossibenzoati che possono causare reazioni allergiche ( anche ritardate) e, eccezionalmente, broncospasmo.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)


Il sovradosaggio in pazienti con insufficienza relativa od assoluta dell'attività dell'insulina, qualunque ne sia la causa, ha come conseguenza un rallentato ritmo di utilizzazione del glucosio e quindi un aumento del suo livello ematico.

Una glicemia elevata induce aumento della diuresi e potenziali alterazioni dell'equilibrio idro-elettrolitico.

In pazienti diabetici si può giungere all'accumulo di corpi chetonici nel sangue e nei tessuti può portare ad uno stato di acidosi e di tossicosi, che può sfociare in una profonda perdita della conoscenza, della motilità e della sensibilità (coma) e quindi della morte.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato)


Si può verificare uno stato di nausea che può giungere al vomito. In questo caso il test sarà invalidato.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato) durante la gravidanza e l'allattamento?


Non esistono controindicazioni collegate al periodo di gravidanza ed allattamento, tuttavia il prodotto deve essere somministrato sotto diretto controllo del Medico.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Glucosio Sclavo Diagnostics (glucosio monoidrato) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non sono segnalati effetti sulla capacità di guidare o usare macchinare dopo somministrazione del farmaco; tuttavia nelle 2 ore previste fra i prelievi non è consigliata la guida né altre attività fisiche.


PRINCIPIO ATTIVO


150 ml di sciroppo contengono:

Principio Attivo:

Destrosio (Glucosio) Monoidrato 75 g

Eccipienti:

Sodio benzoato, Metil para- idrossibenzoato, Propile para- idrossibenzoato,

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Estratto fluido arancio, Aroma arancio ,Acido citrico, Sodio cloruro, Aroma limone, Sodio benzoato, Metil para- idrossibenzoato, Propile para- idrossibenzoato, Acqua depurata


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Conservare a temperatura inferiore ai 30°C.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Contenitori vetro Tipo III giallo da 170 ml.


Data ultimo aggiornamento scheda: 06/10/2017

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Come diventare donatore di organi e tessuti
04 aprile 2020
Notizie e aggiornamenti
Come diventare donatore di organi e tessuti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
17 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube