Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Ultimo aggiornamento: 05 aprile 2017
Farmaci - Ischemol A

Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Thea Farma S.p.A.

MARCHIO

Ischemol A

CONFEZIONE

collirio, flacone contagocce 10 ml

PRINCIPIO ATTIVO
tetrizolina + clorfenamina

FORMA FARMACEUTICA
collirio

GRUPPO TERAPEUTICO
Decongestionanti

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Forme allergico-iperemiche a carico della congiuntiva e degli annessi oculari. Stati congestizi della congiuntiva.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.

Non usare in soggetti affetti da glaucoma ad angolo stretto o da altre gravi malattie dell'occhio e nei bambini sotto i tre anni di età.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Il medicinale, pur presentando scarso assorbimento sistemico, deve essere usato con cautela in pazienti affetti da ipertensione, disturbi cardiaci, ipertiroidismo, iperglicemia (diabete) e nei soggetti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi.

Il conservante presente in Ischemol A, il benzalconio cloruro, può causare irritazione oculare. Durante il trattamento, non devono essere indossate lenti a contatto morbide.

Nel caso di portatori di lenti a contatto indossare le stesse solo 15 minuti dopo l'uso del prodotto.

In caso di persistere o aggravarsi dei sintomi dopo breve periodo di trattamento, sospendere l'uso e consultare il medico.

Infezioni, pus, corpi estranei nell'occhio, danni meccanici e da calore richiedono l'attenzione del medico.

Non superare le dosi consigliate.

Popolazione pediatrica

Non usare nei bambini sotto i tre anni di età.

L'uso nei bambini richiede l'approvazione del medico.

Tenere lontano dalla vista e dalla portata dei bambini poichè l'ingestione accidentale può provocare sedazione spiccata.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Il medicinale deve essere usato con cautela in pazienti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Posologia

1-2 gocce, 2-5 volte al giorno.

Modo di somministrazione

Instillare nel sacco congiuntivale.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Non vi sono problemi di sovradosaggio per la bassa quantità di farmaco instillato.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Ischemol A collirio, flacone contagocce 10 ml

Con l'uso oftalmico di farmaci di questo tipo si possono verificare, raramente, dilatazione pupillare, aumento della pressione endoculare, nausea e cefalea, gli effetti indesiderati sistemici come ipertensione, disturbi cardiaci, iperglicemia ai dosaggi terapeutici consigliati sono molto rari; talvolta possono manifestarsi fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso occorre interrompere il trattamento e consultare il medico affinchè, ove necessario, possa essere istituita una terapia idonea.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Non conservare a temperatura superiore a 30°C.

Per le condizioni di conservazione dopo prima apertura vedere paragrafo (qui non riportato) 6.3.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi
Ambliopia (occhio pigro)
Occhio e vista
23 luglio 2018
Patologie
Ambliopia (occhio pigro)
L'esperto risponde