Kryptocur nasale 2 fl. 10 g + 2 erogatori

05 aprile 2020

Farmaci - Kryptocur

Kryptocur nasale 2 fl. 10 g + 2 erogatori




Kryptocur è un farmaco a base di gonadorelina, appartenente al gruppo terapeutico Ormoni rilascianti gonadotropine. E' commercializzato in Italia da Sanofi S.p.A..


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Sanofi S.p.A.

MARCHIO

Kryptocur

CONFEZIONE

nasale 2 fl. 10 g + 2 erogatori

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

PRINCIPIO ATTIVO
gonadorelina

GRUPPO TERAPEUTICO
Ormoni rilascianti gonadotropine

CLASSE
A

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO
149,42 €


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Kryptocur (gonadorelina)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Kryptocur (gonadorelina)? Perchè si usa?


Criptorchidismo monolaterale e bilaterale.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Kryptocur (gonadorelina)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Kryptocur (gonadorelina)


Il successo della terapia con Kryptocur è strettamente legato al rigoroso rispetto dello schema posologico indicato e della durata del trattamento.

L'assorbimento del principio attivo attraverso la mucosa nasale è garantito allorché venga somministrato correttamente e non risulta compromesso nemmeno in caso di raffreddore.

Il contenuto del flacone è calcolato per il trattamento di 2 settimane alla posologia prescritta; l'eventuale minimo residuo non deve essere più utilizzato.

Il trattamento dovrebbe iniziare al più presto, preferibilmente tra il 12° ed il 24° mese di vita, per prevenire l'eventuale danno a carico dell'epitelio seminifero; il trattamento può essere comunque vantaggiosamente eseguito anche in età superiore.

In rari casi, nei soggetti criptorchidi per cause anatomiche (che impediscono meccanicamente la discesa) si può verificare torsione testicolare, sia spontaneamente, che nel corso del trattamento ormonale. Se durante il ciclo terapeutico dovesse manifestarsi dolore acuto in sede testicolare il trattamento con Kryptocur deve essere subito interrotto ed il bambino deve essere immediatamente sottoposto a controllo medico.

Nei pazienti con ridotta funzionalità epatica o renale, l'effetto della gonadorelina può essere prolungato o intensificato.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Kryptocur (gonadorelina)


Si sconsiglia di somministrare contemporaneamente al Kryptocur altri farmaci a base di ormoni ipofisari e/o sessuali.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Kryptocur (gonadorelina)


Non sono note sindromi da sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Kryptocur (gonadorelina)


In alcuni casi si sono verificati aumento, talvolta anche rilevante, della vivacità; transitorio ingrossamento del pene; reazioni di ipersensibilità (ad esempio cutanee); alopecia.

In casi rari, si possono anche osservare reazioni anafilattoidi. A causa del suo uso nasale, è possibile una irritazione della mucosa nasale che in alcuni casi può portare ad epistassi. Nell'uso a lungo termine, in casi isolati, si può avere la formazione di anticorpi che possono ridurre l'effetto del medicinale.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette.

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Kryptocur (gonadorelina) durante la gravidanza e l'allattamento?


Non pertinente.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Kryptocur (gonadorelina) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non pertinente.


PRINCIPIO ATTIVO


1 flacone contiene:

principio attivo: gonadorelina sintetica 20 mg.

Il contenuto del flacone corrisponde a circa 100 spruzzate di 0,2 mg di gonadorelina.

Per gli eccipienti, vedere 6.1.


ECCIPIENTI


Sodio fosfato, alcool benzilico, sodio cloruro, acido citrico monoidrato ed acqua per preparazioni iniettabili.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Conservare a temperatura tra 2°C e 8°C.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Flacone di vetro tipo III colorato, erogatore e tappo a vite in polietilene ad alta densità; confezione da 2 flaconi 10 g + 2 erogatori.


Data ultimo aggiornamento scheda: 19/03/2020

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Come diventare donatore di organi e tessuti
04 aprile 2020
Notizie e aggiornamenti
Come diventare donatore di organi e tessuti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
17 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube