Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Lidocaina Ogna

Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Giovanni Ogna e Figli S.r.l.

MARCHIO

Lidocaina Ogna

CONFEZIONE

15% spray per mucosa orale 50 g

PRINCIPIO ATTIVO
lidocaina + cetrimide

FORMA FARMACEUTICA
spray

GRUPPO TERAPEUTICO
Anestetici locali

CLASSE
C

RICETTA
medicinale ad esclusivo uso degli specialisti in odontoiatria

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
23,05 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

  •  Desensibilizzazione e disinfezione delle mucose prima della iniezione.
  • Anestesia superficiale per l'avusione di denti decidui.
  • Estrazione di denti piorroici.
  • Adattamento delle corone e applicazione dei bridges.
  • Eliminazione dei riflessi nelle prese di impronta.
  • Ablazione del tartaro dentale.



CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Ipersensibilità già nota verso componenti del prodotto in particolare verso gli anestetici locali di tipo amidico ( Mepivacaina, Prilocaina).

Da non usare in casi di gravidanza accertata o presunta.

Da non usare nei bambini al di sotto dei quattro anni.




AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Attenzione: È necessario avere la disponibilità immediata dell'equipaggiamento, dei farmaci e del personale idonei al trattamento di emergenza, poichè in casi rari sono stati riferiti, a seguito dell'uso di anestetici locali, reazioni gravi, talora ad esito infausto, anche in assenza di ipersensibilità individuale nell'anamnesi.

Si raccomanda la somministrazione dello spray a zone limitate della mucosa.

Non usare in bambini di età inferiore ai 4 anni.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Non utilizzare il farmaco oltre la data di scadenza riportata sulla confezione.

Il prodotto deve essere somministrato con cautela a pazienti con mucose gravemente traumatizzate con infezioni nel luogo dell'applicazione.

Non superare la dose massima di 1,3 g di soluzione per ogni trattamento (ca 26 spruzzi) pari a 200 mg di lidocaina.

La lidocaina può dare luogo a positività nell'esame antidoping.




INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Nelle specifiche modalità d'uso non sono note.




POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Togliere il cappellotto dal flacone ed adattare l'apposito diffusore sulla micropompa, premere a fondo e lasciare risalire il diffusore poi premere ancora due o tre volte verticalmente onde caricare la micropompa. Lasciare il diffusore in situ.

Ogni pressione eroga circa 50 mg di liquido, pari a 7.5 mg di lidocaina.

Localizzare la estremità della cannula a circa 2 cm dalla parte da anestetizzare, indi premere sul diffusore verticalmente. Ne uscirà uno spruzzo di liquido che coprirà una superficie di circa 1 cm di diametro. Si potrà ripetere questa applicazione su 4 o 5 punti diversi della mucosa e ben localizzati nel corso della stessa seduta.




SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Nessun caso di sovradosaggio è stato finora segnalato.




EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Lidocaina Ogna 15% spray per mucosa orale 50 g

Le reazioni di tipo sistemico sono estremamente rare e sono dovute a sovradosaggi o ad ipersensibilità individuale.

Nel caso che tali reazioni si verificassero, interessando il sistema nervoso, il sistema cardiovascolare, o il sistema respiratorio, esse sono le stesse che possono insorgere in conseguenza dell'uso di anestetici locali somministrati per via sistemica.

Possono verificarsi reazioni allergiche locali e generali. Pertanto, è necessario avere la disponibilità immediata di farmaci e del personale idoneo al trattamento di emergenza degli eventuali segni o sintomi neurologici e del sistema cardiovascolare.




CONSERVAZIONE



Si consiglia la conservazione a temperatura ambiente lontano dalle fonti di calore.








Ultimi articoli
L'esperto risponde