Ljlacto 6 capsule molli vaginali

09 aprile 2020

Farmaci - Ljlacto

Ljlacto 6 capsule molli vaginali




Ljlacto è un farmaco a base di lactobacillus plantarum, appartenente al gruppo terapeutico Microorganismi acidofili. E' commercializzato in Italia da LJ Pharma S.r.l..


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

LJ Pharma S.r.l.

MARCHIO

Ljlacto

CONFEZIONE

6 capsule molli vaginali

FORMA FARMACEUTICA
capsula molle

PRINCIPIO ATTIVO
lactobacillus plantarum

GRUPPO TERAPEUTICO
Microorganismi acidofili

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

PREZZO
DISCR.


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Ljlacto (lactobacillus plantarum)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Ljlacto (lactobacillus plantarum)? Perchè si usa?


LJLACTO capsule molli vaginali trova indicazione nelle “vaginiti e vulvo-vaginiti“ in genere, in quanto i lattobacilli in esse presenti, impiantandosi e moltiplicandosi sulla mucosa vaginale, oltre a riportare all'equilibrio la flora batterica autoctona, antagonizzano, indirettamente per competizione, la colonizzazione da parte dei germi patogeni.

LJLACTO viene quindi utilizzato, a partire dall'età fertile, nella terapia topica delle infezioni vaginali sostenute da germi patogeni. In particolare in vaginiti associate ad insufficienza ovarica, leucorrea ipofollicolinica, vaginiti senili, pruriti vulvari, distrofia vaginale.

LJLACTO viene usato anche come coadiuvante nel trattamento chemioterapico ed antibiotico nelle vaginiti da Trichomonas.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Ljlacto (lactobacillus plantarum)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Ljlacto (lactobacillus plantarum)


L'uso, specie se prolungato, di prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione e produrre effetti indesiderati. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e consultare il proprio medico.

LJLACTO non sostituisce la terapia antibiotica o chemioterapica, ma ne rappresenta un utile complemento ripristinando, specie al termine del trattamento specifico, le condizioni fisiologiche dell'ambiente vaginale.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Ljlacto (lactobacillus plantarum)


Non sono stati effettuati studi di interazione.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Ljlacto (lactobacillus plantarum)? Dosi e modo d'uso


  • Una capsula vaginale al giorno.

Modalità d'uso: Introdurre una capsula profondamente in vagina, in posizione supina, la sera prima di coricarsi.



SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Ljlacto (lactobacillus plantarum)


Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Ljlacto (lactobacillus plantarum)


Non sono stati segnalati effetti indesiderati correlati all'uso del medicinale.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Ljlacto (lactobacillus plantarum) durante la gravidanza e l'allattamento?


Il Lactobacillus plantarum è ospite abituale non patogeno della vagina, pertanto LJLACTO può essere utilizzato in gravidanza e/o durante l'allattamento.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Ljlacto (lactobacillus plantarum) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


LJLACTO non altera la capacità di guidare o di usare macchinari


PRINCIPIO ATTIVO


  • Ogni capsula vaginale contiene:
Principio attivo:

Lactobacillus plantarum P 17630 almeno 108 UFC

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1


ECCIPIENTI


  • Ogni capsula vaginale contiene:
Etile p-ossibenzoato sodico - Propile p-ossibenzoato sodico - Trigliceridi a media catena - Silice (Aerosil 300) - Gelatina - Glicerolo - Dimetilpolisilossano - Titanio biossido (E 171) - Lattosio – Crioprotettore (Latte magro in polvere – Saccarosio – Sorbitolo – Sodio ascorbato – Tween 80).


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 24 mesi

Conservare il medicinale ad una temperatura compresa tra + 2°C e + 8°C.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Blister in PVC/PVDC/Al/Diofan - Astuccio contenente 3 capsule vaginali.

Blister in PVC/PVDC/Al/Diofan - Astuccio contenente 6 capsule vaginali.


PATOLOGIE CORRELATE



Data ultimo aggiornamento scheda: 19/06/2018

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube