Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2019

Farmaci - Foglietto illustrativo Meteosim

Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Ibi Istituto Biochimico Italiano Giovanni Lorenzini S.p.A.

CONCESSIONARIO:

Polifarma S.p.A.

MARCHIO

Meteosim

CONFEZIONE

40 mg 50 compresse masticabili

PRINCIPIO ATTIVO
simeticone

FORMA FARMACEUTICA
compressa masticabile

GRUPPO TERAPEUTICO
Antidispeptici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.

NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Astuccio da 50 compresse da 40 mg in blister.


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Meteosim


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Trattamento sintomatico del meteorismo gastro-enterico e dell'aerofagia dell'adulto.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Posologia

Adulti: 4 compresse al giorno (2 alla fine di ogni pasto principale)

Modo di somministrazione

Le compresse devono essere masticate.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Non superare le dosi consigliate.

Dopo un breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.

Il medicinale contiene lattosio non è quindi adatto per i soggetti con deficit di lattasi, galattosemia o sindrome da malassorbimento di glucosio/galattosio.


INTERAZIONI


Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Non sono note nè sono state segnalate interazioni con altri farmaci.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Non sono stati messi in evidenza effetti indesiderati dovuti al METEOSIM.

Segnalazione di effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili

Non sono stati riportati fenomeni di sovradosaggio con l'uso del METEOSIM.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


Assumere Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili durante la gravidanza e l'allattamento

Gravidanza

Non vi sono dati adeguati sull'uso di METEOSIM nelle donne in gravidanza, pertanto non deve essere usato in gravidanza a meno di una reale necessità e dopo la valutazione del rischio/beneficio da parte del medico.

Allattamento

Non è noto se il simeticone venga escreto nel latte materno. L'escrezione del simeticone nel latte materno non è stata studiata negli animali. La decisione se continuare/interrompere la terapia a base di simeticone deve essere presa tenendo in considerazione il beneficio dell'allattamento per il neonato e della terapia a base di simeticone per la donna.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Non si segnalano effetti sulla capacità di guidare e sull'uso di macchinari.


CONSERVAZIONE


Conservare il medicinale nella confezione originale al riparo dalla luce e dall'umidità.


PRINCIPIO ATTIVO


Ogni compressa contiene:

Principio attivo: simeticone 40 mg

Eccipiente con effetti noti: lattosio

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Meteosim 40 mg 50 compresse masticabili contiene i seguenti eccipienti:

Saccarina sodica, acido alginico, lattosio, sodio bicarbonato, povidone, calcio silicato monoidrato, metilcellulosa.





Ultimi articoli
L'esperto risponde