Nettavisc 0,3% unguento oftalmico tubo 5 g

Ultimo aggiornamento: 20 dicembre 2018

Farmaci - Nettavisc

Nettavisc 0,3% unguento oftalmico tubo 5 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

SIFI S.p.A.

MARCHIO

Nettavisc

CONFEZIONE

0,3% unguento oftalmico tubo 5 g

SCARICA IL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO IN PDF (AIFA)

Foglietto illustrativo Nettavisc

PRINCIPIO ATTIVO
netilmicina solfato

FORMA FARMACEUTICA
unguento

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibatterici aminoglicosidici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
12,50 €



INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Nettavisc 0,3% unguento oftalmico tubo 5 g

trattamento topico delle infezioni oculari esterne e degli annessi causate da germi sensibili alla netilmicina



CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Nettavisc 0,3% unguento oftalmico tubo 5 g

ipersensibilità verso i componenti del prodotto o verso altri aminoglicosidi. Generalmente controindicato in gravidanza e durante l'allattamento



INTERAZIONI


Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Nettavisc 0,3% unguento oftalmico tubo 5 g

non note



POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Nettavisc 0,3% unguento oftalmico tubo 5 g

una applicazione (da mezzo a 1 centimetro) nel fornice congiuntivale 3-4 volte al giorno. Nel caso in cui sia previsto anche l'uso del collirio a base di netilmicina, è sufficiente un'unica applicazione serale. Evitare che l'estremità del contenitore venga a contatto con l'occhio o con qualsiasi altra superficie



PATOLOGIE ASSOCIATE






Potrebbe interessarti
Tosse
20 dicembre 2018
Patologie
Tosse
Influenza
17 dicembre 2018
Patologie
Influenza
L'esperto risponde