Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2019

Farmaci - Nicotinamide Idi

Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

IDI Farmaceutici S.r.l.

CONCESSIONARIO:

Welcome Pharma S.p.A.

MARCHIO

Nicotinamide Idi

CONFEZIONE

250 mg 30 compresse

SCARICA IL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO IN PDF (AIFA)

Foglietto illustrativo Nicotinamide Idi

PRINCIPIO ATTIVO
nicotinamide

FORMA FARMACEUTICA
compressa

GRUPPO TERAPEUTICO
Vitamine

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
15,00 €



INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Profilassi e terapia della carenza.

Eritemi fotosensibili ed in tutte le dermatosi sensibili al sole durante la stagione estiva.





CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.





AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Nessuna





INTERAZIONI


Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Dall'analisi della letteratura scientifica e delle esperienze di impiego clinico della vitamina è emerso che la nicotinamide è priva di interazioni significative farmacocinetiche o farmacodinamiche





POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Nella pellagra si consigliano 2-5 compresse al dì.

Per la fotoprotezione sono utili 3-4 compresse al di, da assumersi durante o dopo i pasti.





SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Per via orale la DL 50 nel ratto è risultata essere compresa tra 2500 e 3500 mg/kg.

Nell'uomo non sono stati registrati casi di sovradosaggio.





EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Nicotinamide Idi 250 mg 30 compresse

Con l'assunzione di forti dosaggi (superiori a 80 mg/kg/die) gli effetti ricorrenti sono stati di natura gastrointestinale (nausea) e reversibili con l'interruzione della terapia.





CONSERVAZIONE


Non sono previste speciali precauzioni per la conservazione.





PATOLOGIE ASSOCIATE






Potrebbe interessarti
L'esperto risponde