Ntr gocce nasali, soluzione flacone 15 ml

08 aprile 2020

Farmaci - Ntr

Ntr gocce nasali, soluzione flacone 15 ml




Ntr è un farmaco a base di fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro, appartenente al gruppo terapeutico Decongestionanti. E' commercializzato in Italia da Teofarma.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Teofarma

MARCHIO

Ntr

CONFEZIONE

gocce nasali, soluzione flacone 15 ml

FORMA FARMACEUTICA
gocce

ALTRE CONFEZIONI DI NTR DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro

GRUPPO TERAPEUTICO
Decongestionanti

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

PREZZO
DISCR.


FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)

Foglietto illustrativo Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)? Perchè si usa?


Per alleviare l'eccessiva secrezione dovuta al raffreddore.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)


Ipersensibilità ai principi attivi, o ad uno qualsiasi degli eccipienti; malattie cardiache ed ipertensione arteriosa gravi; glaucoma, ipertiroidismo. Non impiegare il prodotto nei bambini sotto i 12 anni.

Non somministrare durante e nelle due settimane successive a terapia con farmaci antidepressivi.

Non somministrare durante la gravidanza e l'allattamento.


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)


Con farmaci antiipertensivi può verificarsi un potenziamento dell'effetto della fenilefrina.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)? Dosi e modo d'uso


Uso per nebulizzatore: Per maggior convenienza o per un più facile uso il prodotto è contenuto in un nebulizzatore di plastica adatto all'uso endonasale. Per il massimo di efficacia, occorre premere il dosatore durante una inspirazione, dopo essersi soffiato il naso. La prima insufflazione riduce il gonfiore nelle parti inferiori del naso. Ripetendo l'operazione a pochi minuti di intervallo si decongestionano le mucose più profonde in modo da aprire i seni nasali. Ripetere ogni 3 - 4 ore, se necessario.

Uso del flacone contagocce: Instillare 2 - 3 gocce di soluzione in ognuna delle narici, dopo essersi soffiato il naso, ed assicurandosi della penetrazione profonda del prodotto, eventualmente ripetendo l'operazione dopo una decina di minuti.

In ogni caso il trattamento non deve essere protratto per oltre quattro giorni.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)


In caso di sovradosaggio, può comparire ipertensione arteriosa, tachicardia, fotofobia, cefalea intensa, oppressione toracica e, nei bambini, ipotermia e grave depressione del sistema nervoso centrale con spiccata sedazione che richiedono l'adozione di adeguate misure d'urgenza. Il prodotto, se accidentalmente ingerito o se impiegato per lungo periodo a dosi eccessive, può determinare fenomeni tossici. Esso va tenuto lontano dalla portata dei bambini poichè l'ingestione accidentale può provocare sedazione spiccata.


EFFETTI INDESIDERATI


Quali sono gli effetti collaterali di Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro)


Il prodotto può determinare localmente fenomeni di sensibilizzazione e congestione delle mucose di rimbalzo. Per rapido assorbimento della fenilefrina attraverso le mucose infiammate, si possono verificare effetti sistemici consistenti in ipertensione arteriosa, bradicardia riflessa, cefalea, disturbi della minzione.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro) durante la gravidanza e l'allattamento?


Non utilizzare durante il periodo di gravidanza ed allattamento.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Ntr (fenilefrina + tenildiamina + benzalconio cloruro) sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non sono noti effetti sulla capacità di guidare veicolio sull'impiego di macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


Un ml contiene:

Principi attivi

Fenilefrina cloridrato                mg 5,000

Tenildiamina cloridrato           mg 1,000

Benzalconio cloruro                 mg 0,200

Eccipienti

Soluzione acquosa tamponata costituita da:

sodio citrato 2H2O              mg 7,610

sodio cloruro                mg 5,240

2-fenossietanolo              mg 2,500

acido citrico                     mg 0,090

acqua depurata   q.b. a          ml 1,000


ECCIPIENTI


Soluzione acquosa tamponata costituita da: sodio citrato 2H2O; sodio cloruro; 2-fenossietanolo; acido citrico; acqua depurata.


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Il flacone va conservato ben chiuso e al riparo della luce in quanto la prolungata esposizione all'aria, ai metalli o alla luce intensa provoca ossidazione ed una certa perdita di potenza. Soluzioni con colore alterato, sebbene innocue, debbono quindi essere gettate via.

Conservare a temperatura non superiore a 25° C


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Nebulizzatore:   astuccio di cartone contenente un flacone in PE bianco, etichettato ed equipaggiato con nebulizzatore.

Gocce:       astuccio di cartone contenente un foglietto illustrativo e un flacone in PE bianco, etichettato ed equipaggiato con contagocce e valvola di sicurezza.


PATOLOGIE CORRELATE



Data ultimo aggiornamento scheda: 25/10/2017

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube