Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2017
Farmaci - Sertagyn

Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Ferrer Internacional S.A.

MARCHIO

Sertagyn

CONFEZIONE

1 ovulo vaginale 300 mg

PRINCIPIO ATTIVO
sertaconazolo nitrato

FORMA FARMACEUTICA
ovulo

GRUPPO TERAPEUTICO
Antimicotici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale non soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Trattamento locale della candidiasi vaginale clinicamente accertata.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. In particolare verso gli antimicotici del gruppo degli imidazolici.

Generalmente controindicato in gravidanza e nell'allattamento


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Nel caso di candidiasi coinvolgente anche le aree vulvare e/o perianale, si consiglia di associare alla terapia con sertaconazolo in ovuli per uso vaginale il trattamento locale con un altro antimicotico.

Al fine di prevenire reinfezioni con meccanismo cosiddetto a ping-pong, risulta indispensabile anche il trattamento del partner con antimicotici.

Per l'igiene locale si consiglia l'uso di saponi a pH neutro o alcalino, in quanto saponi a pH acido possono favorire la proliferazione della Candida.

In caso di intolleranza locale o di reazione allergica il trattamento dovrà essere interrotto e la rimozione del prodotto residuo potrà essere effettuata mediante irrigazioni vaginali.

L'uso del prodotto può interferire sull'efficacia dei dispositivi contraccettivi in latex (preservativi e diaframmi), poichè può causarne la rottura.

Il prodotto può essere utilizzato anche nel periodo mestruale.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Si sconsiglia l'uso concomitante di spermicidi, in quanto il prodotto può ridurne o inattivarne l'attività contraccettiva.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Introdurre l'ovulo profondamente in vagina, preferibilmente in posizione supina, la sera al momento di coricarsi. Il trattamento prevede una somministrazione unica.
In caso di persistenza della sintomatologia, un secondo ovulo potrà essere introdotto a distanza di 7 giorni.




SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Non sono prevedibili fenomeni legati a sovradosaggio del farmaco.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Sertagyn 1 ovulo vaginale 300 mg

Raramente sono state riferite manifestazioni di intolleranza locale, quali sensazione di bruciore o di prurito, risoltesi, in genere, spontaneamente.

Sono possibili fenomeni di allergia.

Raramente è stato riportato un aumento degli enzimi epatici.


CONSERVAZIONE



Non conservare al di sopra di 30° C.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi
Gravidanza. Fare attenzione al caldo estivo
Salute femminile
24 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Gravidanza. Fare attenzione al caldo estivo
Campagna mondiale per la salute della donna
Salute femminile
20 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna mondiale per la salute della donna
L'esperto risponde