Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Sosefen

Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

So.Se.Pharm S.r.l.

MARCHIO

Sosefen

CONFEZIONE

2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

PRINCIPIO ATTIVO
ketotifene idrogeno fumarato

FORMA FARMACEUTICA
gocce

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiallergici

CLASSE
A

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
6,36 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

Trattamento sintomatico della rinite allergica.




CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

Ipersensibilità al Ketotifene e ad uno degli eccipienti;

Pazienti in trattamento con antidiabetici orali;

Epilessia;

Allattamento.




AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

il Ketotifene non è efficace per la prevenzione o il trattamento degli attacchi acuti d'asma.

Il Ketotifene può abbassare la soglia convulsiva, pertanto va somministrato con cautela in pazienti con anamnesi positiva per l'epilessia.

Monitorare segni di grave sonnolenza. La comparsa di sonnolenza, presente soprattutto nei primi giorni di terapia, può compromettere alcune abilità pratiche, esempio la guida o il lavoro con macchinari .

Si sconsiglia l'uso di bevande alcoliche e di farmaci deprimenti il sistema nervoso centrale (ad esempio sedativi-ipnotici, altri antistaminici).

La sospensione del trattamento dovrebbe essere fatta progressivamente in un periodo di 2-4 settimane.

La sospensione del trattamento dovrebbe essere fatta progressivamente in un periodo di 2-4 settimane.

Tenere fuori della portata dei bambini .




INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

Sosefen può potenziare gli effetti dei sedativi, degli ipnotici, degli antistaminici , dell'alcool e degli anticoagulanti.

In pazienti che assumono Sosefen in concomitanza con farmaci antidiabetici orali si può verificare trombocitopenia.

L'assunzione simultanea di questi farmaci dovrebbe essere pertanto evitata.

Il Ketotifene aumenta l'effetto dei broncodilatatori, pertanto occorre ridurre la frequenza d'uso di questi ultimi qualora vengano somministrati contemporaneamente a Sosefen.




POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

Compresse

Adulti: 2 mg una volta al dì preferibilmente la sera; se necessario 2mg due volte al dì ( mattino e sera, intervallo 12 ore)

Bambini sopra i tre anni 2 mg una volta al giorno, preferibilmente la sera

Gocce orali 2 mg/ml

Adulti e bambini (sopra i 3 anni) 1 mg due volte al dì (6 mesi-3anni) 0,05 mg/kg due volte al dì (mattino e sera )




SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

I sintomi principali di un sovradosaggio acuto comprendono: sonnolenza, fino a grave sedazione; confusione e disorientamento; bradicardia o tachicardia , ipotensione; ipereccitabilità o convulsioni, soprattutto nei bambini; dispnea o depressione respiratoria;coma reversibile.

trattamento: l'emesi non è raccomandata per il rischio di convulsioni; considerare la possibilità di una lavanda gastrica e la somministrazione di carbone attivo. Se necessario, effettuare un trattamento sintomatico e il monitoraggio del sistema cardiocircolatorio. Se sono presenti eccitazione o convulsioni somministrare benzodiazepine (diazepam o lorazepam), se le convulsioni persistono o si ripresentano somministrare fenobarbitale.




EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Sosefen 2 mg/ml gocce orali soluzione 20 ml

Sonnolenza e sedazione (frequenti all'inizio del trattamento tendono a scomparire durante la terapia), nausea, vomito, gastralgie,dispepsia, stipsi, astenia, secchezza della bocca, cefalea, vertigini.

Occasionalmente si possono verificare sintomi di stimolazione del SNC quali eccitazione, irritabilità, insonnia e nervosismo, soprattutto nei bambini. Sono stati anche riportati casi di dermatite da contatto , eruzioni cutanee, sindrome di Stevens-Johnson, dispnea, aumento di peso, sincope e sindrome d'astinenza. Molto raramente il Ketotifene può provocare convulsioni, innalzamento negli enzimi epatici ed epatiti. Sono stati segnalati isolati casi di aritmia in corso di trattamento con Ketotifene.




CONSERVAZIONE



Nessuna.








Ultimi articoli
Morsi di zecca, come comportarsi
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi
A Capo Nord per la sclerodermia
16 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
A Capo Nord per la sclerodermia
Linguine con crema di rucola, piccadilly e noci
15 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Linguine con crema di rucola, piccadilly e noci
L'esperto risponde